WSOP 2015: grande doppietta di Max Pescatori!

LAS VEGAS – Le WSOP 2015 sono state particolarmente ricche di emozioni e soddisfazioni per il movimento italiano, in particolare per il nostro Max Pescatori. L’esperto giocatore milanese, uno dei pionieri di questo gioco nel nostro Paese, ha infatti regalato una doppia gioia agli appassionati, portando a casa due braccialetti a stretto giro di posta.

Max-Pescatori

La prima soddisfazione personale per Pescatori lo scorso 4 giugno, quando il “Pirata” – come viene soprannominato nell’ambiente pokeristico – ha trionfato nell’evento numero 9, ovvero il torneo in modalità Razz da 1.500 dollari di iscrizione. Sconfiggendo una folta concorrenza, tra cui spiccavano diversi specialisti di questa particolare variante del poker, Max ha potuto portare a casa il primo dei due braccialetti, oltre al premio da quasi 156.000 dollari destinato al vincitore.

Sono dunque passate altre due settimane, prima che Las Vegas finisse nuovamente ai piedi di Pescatori, il quale ha vinto l’evento numero 41 delle WSOP 2015, ovvero il Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better Championship da 10.000 dollari di buy-in. La clamorosa doppietta messa a segno dal giocatore milanese è arrivata dopo che altri grandi giocatori sono caduti al suo cospetto: tra questi, spicca senza dubbio Daniel Negreanu, uno dei giocatori di poker più forti e più conosciuti al mondo, per la sua simpatia oltre che per la sua bravura.

Con questi due tornei portati a casa, che hanno portato a quota quattro il numeri di braccialetti vinti in carriera, Max Pescatori ha anche potuto portare a casa una cifra molto vicina al mezzo milione di dollari, rendendolo così il giocatore di poker più vincente, in termini di denaro incassato nei tornei dal vivo, della storia di questo gioco nel nostro Paese. Un segno tangibile del fatto che la forza di Pescatori, divenuto sempre di più uno specialista delle varianti, è rimasta intatta nel tempo, nonostante la presenza sempre più massiccia di nuovi fenomeni provenienti dall’online che “minacciano” i veterani del poker.

Lascia un Commento