WSOPE 2015: Pescatori al Final Table nell’evento #3

BERLINO – Prosegue il viaggio nell’edizione 2015 delle World Series of Poker Europe, presso lo Spielbank Casino di Berlino. Dopo che il primo braccialetto di questa edizione è stato assegnato al greco Makarios Avramidis, ai tavoli della struttura della capitale tedesca sono partiti altri eventi che assegneranno altrettanti braccialetti.

dietrich fast

L’evento numero 2, il The Oktoberfest No-Limit Hold’em, ha visto l’affermazione quasi a sorpresa del padrone di casa Dietrich Fast, il quale ha sconfitto all’heads-up uno dei favoriti per la vittoria finale, il britannico John Gale, il quale vantava grande esperienza e soprattutto uno stack imponente all’inizio del tavolo finale. Solo un quinto posto per l’altro grande favorito alla vigilia del Final Table, ovvero Steve O’Dwyer. A Fast, oltre al braccialetto, vanno circa 157.000

Ecco il prizepool per i protagonisti del tavolo finale:

  1. Dietrich Fast €157,749
  2. John Gale €97,804
  3. Rodrigo Caprioli €73,699
  4. Vojtech Cervinka €56,278
  5. Steve O’Dwyer €43,409
  6. Adrian Apmann €33,808
  7. Sandro Wüest €26,587
  8. Jörn Henrik Winter €21,115
  9. Harry Lodge €16,935

Intanto l’Italia può godersi uno strepitoso Max Pescatori, che ci ha messo davvero poco per mettersi in mostra. Il giocatore milanese è infatti tra gli otto protagonisti del tavolo finale dell’evento numero 3, l’Eight-Handed Pot-Limit Omaha da 3.250 euro di buy-in. Pescatori, dunque, proverà a portare a casa il suo terzo braccialetto – il primo alle WSOPE 2015 – dopo i due vinti in estate in quel di Las Vegas.

Ecco il chipcount alla vigilia del Final Table:

  1. Mikkel Plum 482,000
  2. Richard Gryko 444,500
  3. Roberto Romanello 320,500
  4. Mike Leah 315,000
  5. Lawrence Lazar 289,000
  6. Ismael Bojang 232,000
  7. Benjamin Pollak 195,000
  8. Max Pescatori 142,500

Grande attesa anche per l’evento numero 4, il Monster Stack No-Limit Hold’em da 1.650 euro di buy-in. Sono stati ben 580 i giocatori che si sono iscritti a questo torneo, e oggi saranno in 178 a schierarsi per il Day 2. In testa troviamo il tedesco Niko Koop davanti all’israeliano Asi Moshe e all’austriaco Stefan Jedlicka. Tra gli italiani, sono ancora in corsa Sergio Benso, Fiodor Martino Lavage, il November Nine del Main Event WSOP Federico Butteroni, Francesco Fiordoliva, Gianluca Cotugno, Dario Sammartino e Fulvio Falda.

Lascia un Commento