CARABINIERI: sventato furto in un bar in Sardegna

SARDEGNA – Fallisce in extremis un tentativo di furto da parte di alcuni malviventi in quel di Donori, un piccolo comune in provincia di Cagliari. I ladri avevano nel mirino le slot machine di un bar presente all’interno della zona industriale del paesino, ma sono stati messi in fuga dall’allarme presente nel locale portando via una misera refurtiva.

rapina bar donori

Ladri messi in fuga da un allarme radiocollegato in un bar di Donori, piccolo comune presente nella zona industriale di Is Arenas, in provincia di Cagliari. I malviventi hanno provato ad agire nella scorsa notte per fare irruzione all’interno del locale, ma si sono ritrovati a fuggire per evitare l’arresto da parte delle forze dell’ordine.

I malviventi, intorno all’una di notte, hanno provato a forzare la porta del bar con un furgone ariete, ma non appena è avvenuto l’impatto è scattato il sistema di allarme radiocollegato, che ha messo in allerta il proprietario del locale, il quale è riuscito a mettere in fuga i ladri.

La refurtiva di questo tentato colpo è stata dunque minima, visto che i malviventi sono riusciti a trafugare dal bar solo con tre stecche di sigarette. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del comune di Dolianova, i quali stanno proseguendo le ricerce dei presunti autori di questo colpo mancato.

Il furgone ariete, con cui i ladri hanno sfondato la porta d’ingresso del bar, risultava rubato ed è stato ritrovato dagli agenti sempre del comune di Dolianova, assieme ad una vettura Fiat. L’operazione che attualmente è coordinata dal capitano Gabriele Porta, comandante della Compagnia di Dolianova.

Stando a quanto hanno stabilito gli inquirenti in prima battuta, i malviventi avevano nel mirino le slot machine presenti all’interno del bar, ma non sono riusciti ad avvicinarsi in tempo alle macchinette a causa dello scatto dell’allarme prima, e dell’intervento del proprietario poi.

Lascia un Commento