SLOT MACHINE: colpo dei malviventi nell’Empolese

EMPOLI – Ladri in azione in un bar di Cerreto Guidi, piccolo comune in provincia di Firenze. I malviventi, nella notte tra domenica e lunedì, hanno spaccato una finestra sul retro del locale e si sono diretti verso le slot machine, sventrandole e riuscendo a portare via un discreto bottino prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

carabinieri-slot

Ancora un colpo messo a segno dai ladri in un bar della provincia di Firenze. Questa volta, a finire nel mirino dei malviventi è stato il bar Centrale di Cerreto Guidi, località facente parte della zona dell’Empolese Valdelsa, già colpita nel recente passsato da altri furti ai danni dei locali contenenti slot machine al loro interno.

Nella notte tra domenica e lunedì, infatti, i ladri sono riusciti a mettere fuori uso il sistema di allarme collegato alla sala operativa di un istituto di vigilanza, probabilmente grazie all’utilizzo di una vernice. Dopodichè, i furfanti hanno spaccato una finestra sul retro del bar e si sono diretti verso le slot machine presenti all’interno del locale.

Una volta fatta l’irruzione all’interno del bar, i ladri, in quantità ancora ignota agli investigatori, hanno potuto sventrare le slot machine, riuscendo a portare via dal locale un bottino di qualche migliaio di euro, senza avere ostacoli.

Ancora un colpo, quindi, da parte delle bande che danno l’assalto alle macchinette presenti all’interno dei bar e dei locali. Il territorio dell’Empolese Valdelsa vive un periodo di terrore a causa dei tanti furti, sui quali da tempo indagano i carabinieri della stazione di Cerreto Guidi, i quali hanno effettuato ieri i rilevamenti utili per le ricerche dei ladri.

La scia di furti e di episodi simili si protrae dunque lungo questo asse della provincia di Firenze, visto che, prima del colpo messo a segno nel bar di Cerreto Guidi, anche gli abitanti di Fucecchio – un piccolo comune adiacente – si sono segnalati episodi in cui i ladri si sono messi “in luce”.

Lascia un Commento