SLOT MACHINE: furto con scasso in un bar di Udine

UDINE – Ladri in azione, nella notte tra venerdì e sabato, in un bar sito al centro di Forgaria del Friuli, piccolo comune in provincia di Udine. I malviventi hanno messo nel mirino due slot machine e il registratore di cassa, portati via durante l’operazione malavitosa.

carabinieri notte

Ancora un furto all’interno di un locale che al suo interno contiene delle slot machine. I ladri, questa volta, sono entrati un azione in un bar di piazza Tre Martiri a Forgaria del Friuli, piccolo comune in provincia di Udine.

L’allarme è scattato all’alba di venerdì, verso le sei, quando i titolari del locale sono arrivati all’esercizio per aprire, come di consueto, l’attività. Ma una volta giunti sul posto, si sono resi conto della brutta sorpresa che li attendeva: la porta principale era stata manomessa con scasso della serratura.

Ma lo scenario che i titolari del bar si sono trovati davanti agli occhi, una volta varcata la porta scassinata, era ancor peggiore. Due slot machine e il registratore di cassa del locale, infatti, erano stati portati via durante l’operazione da parte dei malviventi.

Dopo aver preso atto del furto subìto, i titolari del bar di Forgaria del Friuli hanno chiamato subito chiamato i carabinieri, i quali si sono recati sul posto in breve tempo per effettuare gli accertamenti di rito. È venuto alla luce un colpo dal valore complessivo di circa 4.000 euro, denaro presente soprattutto all’interno delle slot machine, oltre alle spese da sostenere per le riparazioni all’interno del locale.

Negli ultimi mesi, si stanno ripetendo con sconcertante frequenza i furti con scasso all’interno degli esercizi commerciali nella regione friulana, in particolare quelli che contengono delle slot machine e macchine per la videolottery.

A stupire le forze dell’ordine intervenute sul posto, è il fatto che il bar oggetto dell’ultima rapina sia situato a una manciata di metri dal Municipio e soprattutto in pieno centro a Forgaria del Friuli, nella zona più frequentata e abituata del paese.

In base ai primi interrogatori, effettuati dai Carabinieri di San Daniele del Friuli della Compagnia di Udine poco dopo la fine degli accertamenti, neppure la famiglia che abita nell’alloggio sopra il bar si sia accorta di qualcosa o ha sentito rumori molesti nel corso della notte.

Lascia un Commento