SLOT MACHINE: inaugurazione con rissa a Venezia

Una rissa ha inaugurato l’apertura di una nuova sala per le slot machine a Venezia, tra via Piave e via Carducci. Due uomini di nazionalità romena hanno iniziato il proprio battibecco all’interno del locale, per proseguire la colluttazione in strada. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia.

sala slot

Non è iniziata sotto una buona stella l’avventura di una sala slot, aperta da pochissimi giorni in quel di Venezia, tra via Piave e via Carducci. Nella notte tra martedì e mercoledì, infatti, due uomini di nazionalità romena hanno dato vita a una rissa, che è proseguita anche al di fuori del locale, provocando caos e scompiglio tra i clienti.

Erano circa le 22 quando è scattata la rissa tra i due cittadini stranieri, i quali hanno iniziato prima ad insultarsi, per poi finire alle mani in maniera anche abbastanza violenta. Come detto, la colluttazione è proseguita anche per strada fino ad interrompersi quando uno dei due romeni è finito per terra.

Non si sono fatti attendere più di tanto i medici del Suem e i poliziotti di Venezia a bordo delle volanti, i quali però si sono limitati a ricostruire, in modo sommario, quanto era accaduto. Il romeno che è finito per terra, privo di sensi, era stordito a causa del molto alcool ingerito in serata.

Dopo aver perso i sensi, il ferito si è ripreso ed è stato portato al pronto soccorso per accertamenti. Non sono ancora stati chiariti i motivi della rissa tra i due cittadini romeni all’interno della sala per le slot machine, toccherà al ferito decidere se presentarsi davanti alle forze dell’ordine per denunciare di essere stato vittima di un pestaggio.

Tornando alla sala slot di via Piave a Venezia, già prima della sua apertura non erano mancati i problemi e soprattutto le proteste da parte dei residenti nella zona, i quali temevano che l’apertura di un locale simile avrebbe portato l’avvento di soggetti a dir poco discutibili. Esattamente quanto è successo nella notte di martedì.

Lascia un Commento