POKERSTARS.COM: parecchi giocatori aderiscono allo sciopero

MILANO – Iniziativa particolare da alcuni dei giocatori di poker più forti in circolazione, tanto in Italia quanto all’estero, i quali hanno deciso di non fare nessun accesso sulla piattaforma di PokerStars.com, per protestare contro i cambiamenti nella gestione della room e dei software, solitamente utilizzati dagli utenti per facilitare la lettura del gioco.

sciopero pokerstars

Il mese di dicembre inizia in maniera un po’ turbolenta sul fronte del poker, tanto italiano quanto internazionale, in particolare per i vertici di PokerStars, i quali si sono visti rivolgere contro una discreta fetta di giocatori, a causa di una improvvisa e convinta protesta.

Dall’1 al 3 dicembre, infatti, si svolgeranno tre giorni di sciopero, ad opera della maggior parte degli utenti della principale piattaforma internazionale per il poker online. Al centro di questa protesta, ci sono i netti cambiamenti subiti dalla room negli ultimi tempi, oltre al fatto che è stata tolta la possibilità di utilizzare alcuni dei principali software di sostegno durante il gioco.

Dopo il primo giorno di sciopero, però, i dati non sono esattamente confortanti per i principali fautori di questa protesta. Su un noto forum internazionale, infatti, si legge che oltre 10.000 giocatori erano presenti ai tavoli di cash game online, lo stesso quantitativo di utenti presenti su PokerStars alla stessa ora del giorno precedente.

Stando all’analisi di un altro utente, si capisce che “in questa fase dell’anno ci sono giocatori che non possono permettersi di giocare“, soprattutto perchè c’è ancora la possibilità di raggiungere il massimo livello del sistema VIP imposto da PokerStars.com sulla propria piattaforma.

C’è anche chi sostiene che una protesta del genere, per riuscire a fare rumore e stimolare un cambiamento su una piattaforma di poker così importante, andava annunciata con un certo anticipo e andava protratta su più giorni, quando è stata annunciata solo pochi giorni fa in maniera nemmeno troppo convinta.

Lascia un Commento