POLIZIA: Arrestata la banda delle slot machine a Pordenone

PORDENONE – Sgominata la banda delle slot machine, grazie all’intervento della Polizia. È successo a Pordenone, dove le forze dell’ordine hanno fermato e denunciato nove cittadini romeni, di età compresa tra i 19 e i 29 anni.

polizia

M.A, 19 anni; I.D., 27 anni; B.I., 26 anni; S.I, 25 anni; A.G., 27 anni, B.F., 29 anni, I.I, 28 anni, B.G., 27 anni e B.R., 21 anni: questi i 9 cittadini romeni denunciati dalla Polizia di Pordenone e ribattezzati la banda delle slot machine.

I nove, senza fissa dimora in Italia, sono ritenuti responsabili di furto aggravato continuato. Cinque di loro hanno già precedenti per reati contro il patrimonio. Prese di mira le slot machine del Sunset, bar caffetteria di Pordenone, e della sala giochi Perseo, sempre di Pordenone.

I colpi sono stati messi a segno un paio di mesi fa, nella serata del 15 ottobre: il Sunset era stato alleggerito di circa 1.950 euro, dopo che i malviventi avevano forzato tre slot machine presenti nel locale.

Sempre il 15 ottobre, intorno alla mezzanotte, i ladri si sono spostati alla sala giochi Perseo, dove le slot machine forzate sono state addirittura 10. In questo caso, i romeni sono scappati con un totale di 4.000 euro.

A quanto pare, M.A. e I.D. avrebbero partecipato ad entrambi i furti, mentre B.I. e S.I avrebbero partecipato solo al furto del Sunset. I restanti malviventi si sarebbero occupati soltanto di ripulire le slot machine della sala giochi Perseo.

Lascia un Commento