SCOMMESSE: spari in un centro nel Reggino, parte la caccia all’uomo

REGGIO CALABRIA – Momenti di terrore per i titolari di un centro scommesse di Saline Joniche, in provincia di Reggio Calabria, e per i giocatori presenti all’interno. Un uomo è entrato, ha sparato all’impazzata per poi fuggire a bordo di un’automobile a folle velocità. Ancora in corso le ricerche da parte dei Carabinieri.

posto di blocco

Momenti di puro terrore a Saline Joniche, piccolo comune in provincia di Reggio Calabria. Un uomo, poco prima delle ore 18, ha esploso alcuni colpi d’arma da fuoco dopo essere entrato all’interno di una sala scommesse, la “Planet win” sulla centralissima via Nazionale.

Stando alle prime testimonianze, raccolte poco dopo l’accaduto, pare che l’uomo sia entrato all’interno della sala scommesse, dove in quel momento erano presenti i dipendenti ed alcuni giocatori, imbracciando un fucile e iniziando ad esplodere alcuni colpi.

Il caso ha voluto che, nonostante la follia che si è registrata all’interno del centro scommesse, non ci siano persone ferite. Non è da sottovalutare, però, la paura che le persone presenti nel locale hanno vissuto in quei momenti, in cui il folle uomo ha rubato la scena.

Subito dopo aver scaricato completamente l’arma a sua disposizione, il folle si è poi allontanato a velocità sostenuta a bordo della propria automobile, che poco prima aveva lasciato in sosta nei pressi del centro scommesse, senza lasciare traccia, almeno per il momento.

Pochi minuti dopo che la follia si è concretizzata, si sono recati presso la sala scommesse di Saline Joniche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia dell’Arma di Melito Porto Salvo. Le prime testimonianze da parte delle persone presenti sono state raccolte, dopodichè sono partite le ricerche da parte dei militari di Reggio Calabria.

È stata avviata una vera e propria caccia all’uomo che è durata per tutta la notte tra mercoledì e giovedì, con gli uomini dell’Arma dei Carabinieri che sembrano aver identificato quantomeno la provenienza del folle, il quale dovrebbe essere residente proprio a Saline Joniche.

Sul territorio sono stati attivati numerosi posti di blocco, con ben undici volanti impegnate, e i carabinieri hanno già effettuato alcune perquisizioni e hanno raccolto le testimonianze delle persone presenti nel centro scommesse e nei locali commerciali adiacenti.

Lascia un Commento