SLOT MACHINE: assalto a un bar di Treviso, ladri in fuga con tremila euro

TREVISO – Colpo messo a segno dai malviventi in un lounge bar di fresca apertura in quel di Treviso. I ladri hanno fatto irruzione all’interno del locale a notte inoltrata, svuotando la cassa e scassinando le slot machine presenti, portando a casa un bottino totale che si aggira intorno ai tremila euro.

Rapinata sala slot

Notte particolarmente movimentata, quella tra martedì e mercoledì, vissuta in un lounge bar di nuova apertura, il Coccorotto, in via Trento a Treviso. Intorno all’una di notte, infatti, sono entrati in azione i ladri che sono riusciti a fare man bassa di una discreta somma di denaro.

I ladri, due uomini con il volto coperto, hanno utilizzato un piede di porco per scardinare le porte del locale, ma le prime due volte gli è andata male. Prima hanno sbagliato porta, aprendo quella di un negozio (vuoto) vicino credendo che fosse comunicante con il bar.

Poi i malviventi hanno provato ad entrare attraverso una porta secondaria del locale, che però era bloccata da un soppalco. Quindi si sono accaniti sulla porta di sicurezza e questa volta sono riusciti a penetrare all’interno, riuscendo anche ad aggirare il sistema di allarme del lounge bar, per poi approssimarsi verso la cassa, che è stata svuotata con grande velocità.

Dopodichè, l’obiettivo dei malviventi erano le slot machine, anch’esse scassinate come la porta di ingresso del lounge bar. Così, nel giro di appena dieci minuti, i ladri sono riusciti a completare il colpo e a uscire dal locale, portando via un bottino totale che si aggira intorno ai tremila euro.

Grande rabbia quella provata dal proprietario del Coccorotto, un locale aperto appena tre mesi fa e gestito da un uomo già vittima di un colpo simile. Circa un anno e mezzo fa, infatti, un suo locale in provincia di Padova finì nel mirino dei malviventi, i quali assaltarono proprio le slot machine presenti all’interno.

Oltre alle slot machine e alla cassa del Coccorotto, i malviventi sono riusciti a svuotare anche il contenuto della macchinetta per cambiare le monete, rendendo ancor più pingue il proprio bottino al termine del colpo messo a segno.

Lascia un Commento