SLOT MACHINE: irruzione in una pasticceria nel Pisano

PISA – Ladri in azione presso una pasticceria in provincia di Pisa. Nella notte tra mercoledì e giovedì, i protagonisti del furto hanno fatto accesso presso la confinante sala destinata ai testimoni di Geova, per poi crearsi un varco e, una volta entrati, svaligiare le slot machine presenti.

slot-machine

Un furto particolarmente dolce, quello che è stato messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì. Nel mirino dei malviventi una pasticceria, la “Salvioli” presente a Cascina, in provincia di Pisa, dove erano presenti delle slot machine, letteralmente svuotate nel corso del colpo.

Presso il locale sito in via Comaschi è presente un sistema di sicurezza particolarmente fitto e complicato da superare, con allarmi, inferriate a porte e finestre e telecamere a circuito chiuso. Così, i ladri hanno dovuto usare l’ingegno per riuscire a mettere a segno il furto ai danni della pasticceria.

I malviventi hanno eluso tutti i controlli di sicurezza, e nella notte sono riusciti ad accedere attraverso il locale “Sala del Regno”, solitamente occupato dai testimoni di Geova per le loro riunioni. Da lì, è stato possibile creare un varco attraverso il muro che divide la sala dalla pasticceria.

Così, come ha raccontato lo stesso gestore della pasticceria Salvioli, per i ladri è stato un gioco da ragazzi poter entrare nel locale senza che venissero attivati i sistemi di sicurezza, e di conseguenza si sono recati presso la sala adibita alle slot machine, che sono state svuotate del tutto.

Lo stesso Salvioli ha ammesso che i malviventi potrebbero essere degli abituè del locale, visto che sapevano perfettamente dove andare e in quale parte della parete divisoria con la sala destinata ai testimoni di Geova andare a praticare il buco, che si è poi rivelato decisivo.

Il resto della pasticceria non ha ricevuto il minimo danno, probabilmente perchè i ladri avevano paura di lasciare un segno della propria presenza, e di conseguenza far scattare l’allarme ed essere scoperto.

Così, nel ritrovarsi a dover contare i danni relativi alle slot machine svaligiate, il titolare della pasticceria Salvioli potrà comunque piangere con un occhio solo, visto che le torte e i pasticcini da vendere per le imminenti festività natalizie sono salvi.

Lascia un Commento