SLOT MACHINE: rapina a un bar del Savonese, ladri in fuga con oltre 5.000 euro

SAVONA – Furto riuscito alla perfezione, quello messo in atto in un bar nei pressi della stazione ferroviaria di Ferrania, in provincia di Savona. I malviventi hanno operato nella notte tra sabato e domenica, facendo irruzione nel locale e portando fuori una slot machine e una macchinetta per cambiare le monete, poi ritrovate in totale abbandono la mattina seguente.

slot3

Colpo messo a segno da una delle tante bande delle slot presenti nel territorio nazionale. Questa volta, nel mirino dei malviventi è finito il bar Laura presente nei pressi della stazione ferroviaria di Ferrania, piccolo comune in provincia di Savona.

Il colpo è stato messo a segno nella notte tra sabato e domenica, quando i ladri hanno potuto agire in maniera del tutto indisturbata, approfittando della scarsa affluenza di persone nella zona della stazione e del fatto che il locale avesse già effettuato regolare chiusura, prima di addentrarsi all’interno.

I malviventi hanno forzato uno degli infissi che danno verso la strada, per poter poi penetrare all’interno del locale. Dopo essere entrati, i ladri si sono avvicinati verso le slot machine e la macchinetta per cambiare le monete, caricando tutto su un mezzo, probabilmente in furgone, con cui sono fuggiti.

Poche ore dopo, nella tarda mattinata di domenica, sia le slot machine che la macchinetta cambia monete sono state ritrovate, in totale stato di abbandono, sul ciglio della strada in località Naso di Gatto. Nel frattempo, i malviventi sono riusciti a portare via il bottino, che in base a una prima ricostruzione si aggira intorno ai 5.000 euro.

Sono attualmente in corso i rilievi da parte dei Carabinieri della provincia di Savona, ma in base al modo in cui hanno operato i malviventi potrebbero esserci delle analogie tra il colpo del bar di Ferrania e quello effettuato nei giorni scorsi in un altro bar di Roccavignale, sempre in provincia di Savona.

Lascia un Commento