POKER: Kenney vince l’High Roller al PCA, ma è show di Kanit

BAHAMAS – Grande spettacolo nel consueto appuntamento con il poker di inizio anno con il PCA, in corso di svolgimento sotto il sole delle Bahamas e che ha avuto nel Super High Roller il suo evento di apertura. La vittoria di oltre un milione e 600mila dollari è andata a Bryn Kenney, ma il nostro Mustapha Kanit ha dato spettacolo.

kenney

Il nuovo anno per il poker mondiale parte all’insegna della tradizione, che coincide come sempre con la disputa del PCA, il festival del poker che si sposta per un paio di settimane sotto il sole dei Caraibi e in un clima ideale dove poter conciliare l’impegno al tavolo con il relax prima e dopo il gioco.

E come di consueto, prima del tanto atteso Main Event c’è stato spazio per il Super High Roller, con un buy-in da ben 100.000 dollari e un montepremi complessivo che ha sfondato il muro dei cinque milioni e mezzo di dollari, visti i 58 giocatori che si sono iscritti per tentare di iniziare al meglio il 2016.

Solo in tre hanno dovuto ricorrere al rebuy per proseguire la propria corsa, e tra questi c’era anche il nostro Mustapha Kanit, uno dei giocatori di poker più forti al mondo, e che proprio dopo aver pagato ulteriori 100.000 dollari per tornare in gioco, ha sfoderato una serie di colpi che lo hanno portato fino al tavolo finale.

Alla fine, però, è stato l’americano Bryn Kenney a portare a casa il primo trofeo di prestigio del nuovo anno nel mondo del poker, conquistando anche il premio da oltre un milione e 600mila dollari previsto per il vincitore del PCA Super High Roller, dopo aver sconfitto nello scontro finale un altro americano, Joe McKeehen.

Per lo statunitense si tratta del torneo della continuità, essendo il detentore del titolo del Main Event della scorsa edizione delle World Series of Poker: per lui, nonostante la beffa del secondo posto, c’è la consolazione per aver vinto oltre un milione e 200mila dollari.

Tornando a Mustapha Kanit, uno dei principali ambasciatori del poker in Italia ha concluso il torneo al quarto posto, andando ad aggiungere poco meno di 600mila dollari alla gran quantità di denaro vinta da quando ha iniziato a giocare. Certamente non un brutto modo per iniziare il nuovo anno, per uno dei pokeristi italiani più forti in circolazione.

Questo il prizepool relativo ai giocatori che hanno preso parte al tavolo finale:

  1. Bryn Kenney 1.687.800$
  2. Joe McKeehen 1.220.840$
  3. Ankush Mandavia 787.640$
  4. Mustapha Kanit 596.360$
  5. David Peters 461.340$
  6. Isaac Haxton 360.060$

Nel frattempo, la grande giostra del poker continua a girare alle Bahamas, dove è iniziato anche il Main Event da 5.300 dollari di buy-in.

Lascia un Commento