SCOMMESSE: liberati cani da combattimento a Trapani

TRAPANI – Scoperto dai Carabinieri di Trapani un nuovo giro di scommesse, legato questa volta ai combattimenti tra cani. Le forze dell’ordine hanno fatto irruzione in un locale periferico, dove gli animali sono stati trovati legati ad un albero, per poi essere liberati.

cani-combattimento

Continua a restare particolarmente attiva una delle pratiche più barbare, legate al giro di scommesse clandestine. Stiamo parlando dei combattimenti tra cani, una tra le più brutte attività diffuse nel nostro Paese, e che si è arricchita di un nuovo capitolo nei giorni scorsi, a Trapani.

Nella periferia di Erice, comune limitrofo alla città siciliana, sono infatti stati trovati sei cani di razza pitbull, nel corso di una operazione condotta dai carabinieri trapanesi. Gli animali erano legati da diversi giorni ad un albero con una catena di ferro, e versavano in condizioni non degne di un essere vivente.

I carabinieri intervenuti sul posto, coadiuvati per l’occasione da agenti della polizia municipale e dal personale veterinario dell’Asp, non hanno perso tempo a liberare i sei cani, i quali rientravano quasi certamente in quei combattimenti che costituivano una grossa fetta di quel giro di denaro legato alle scommesse.

Dopo essere stati liberati dalle catene, i sei cani sono stati portati verso una località protetta per essere curati e riabilitati, mentre i soggetti che sono stati individuati durante l’operazione dei carabinieri sono stati segnalati all’autorità giudiziaria, che ha disposto l’inizio delle indagini.

Si tratta, ancora una volta, di soggetti già noti alle forze dell’ordine per precedenti reati. Nel frattempo prosegue la battaglia per far cessare il giro di scommesse legato al combattimento tra cani, e a muoversi sono soprattutto le associazioni per la tutela degli animali.

Enrico Rizzi, esponente del partito animalista europeo, ha chiesto di poter incontrare al più presto il Prefetto di Trapani, Leopoldo Falco, annunciando di avere già pronto un dossier in cui sono elencati tutti i casi di combattimenti tra cani in tutta la provincia siciliana.

Lascia un Commento