SLOT MACHINE: colpo in un bar dell’Ascolano

CASTEL DI LAMA – Ladri in azione in un bar di Castel di Lama, piccolo comune in provincia di Ascoli. Il furto è avvenuto nel corso della notte appena trascorsa, quando la banda di malviventi ha preso di mira soprattutto le slot machine, svuotandone due e rubandone altrettante.

furto slot

Notte particolarmente movimentata, quella appena trascorsa all’interno di un bar di Castel di Lama, piccolo comune in provincia di Ascoli. I ladri sono riusciti ad entrare in azione nelle scorse ore, e hanno fatto quasi piazza pulita delle slot machine presenti all’interno del locale.

Nel cuore della notte, intorno alle 3.30, la banda è riuscita a fare il proprio ingresso dentro al bar dopo aver forzato, con l’utilizzo di una grossa ascia e un piede di porco, la porta principale. Dopodichè è stato una questione di minuti, per i ladri, ritrovarsi nel locale.

I ladri si sarebbero subito diretti verso le slot machine: due di queste sono state svuotate già dentro al locale, con il bottino che è stato raccolto nello spazio di pochi minuti, mentre altre due sono state portate fuori dal bar, lungo la sponda di un torrente che scorre da quelle parti. Non è stato quantificato il bottino.

Prima di poter effettuare il colpo, i malviventi hanno voluto mettersi ancor di più al sicuro, sbarrando il varco che porta nei garage del palazzo dov’è situato il bar, in modo da ostacolare eventuali arrivi di forze dell’ordine o di altri soggetti pronti a segnalare il furto.

Così, dopo aver svuotato due macchinette e averne portate fuori dal locale altre due, i ladri sono riusciti ad agire nonostante fosse entrato in azione anche l’allarme, e sono riusciti a fuggire appena prima che le volanti della polizia di Ascoli riuscissero ad arrivare sul posto per prenderli.

Non si è trattato del primo colpo in questi giorni per questa banda, ammesso che sia la stessa che, sempre all’inizio del 2016, è riuscita a mettere a segno una rapina presso un distributore di benzina Ip sempre di Castel di Lama, con le forze dell’ordine che ancora indagato su quest’ultimo furto.

E anche per il bar in questione non si tratta del primo furto subito nel giro di pochi mesi. A settembre dello scorso anno, infatti, i ladri sono riusciti a portare via alcune slot machine e le hanno caricate su un furgone, anche se il principale responsabile della rapina è stato poi arrestato il mattino dopo.

Lascia un Commento