SLOT MACHINE: pensionata di Ascoli vince 500mila euro

ASCOLI PICENO – La fortuna ha baciato la città di San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Nella serata di ieri, infatti, una pensionata di 62 anni è riuscita a vincere ben 500mila euro alle slot machine, giocando in una sala adibita per le videolottery del comune marchigiano.

jackpot

È pur vero che la fortuna aiuta gli audaci, ma questa volta è avvenuto qualcosa che si avvicina molto alle favole. Prendiamo una donna che di tanto in tanto si diletta con le slot machine, inserisce dieci euro nella macchinetta e, travolta proprio dalla buona sorte, finisce per vincere mezzo milione di euro.

È la storia di Giuseppina Nardangeli, una pensionata di 62 anni residente a San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. La donna, di origini abruzzesi, si è accomodata presso una delle videolottery presenti in una sala da gioco, ed è riuscita a portare a casa l’intero jackpot giocando appena dieci euro.

In un primo momento non me ne sono accorta – ha spiegato la donna – . Pensavo di aver vinto 50 mila euro, e già mi sembrava un sogno. Poi è stato un ragazzo che lavora nel locale a dirmi che ne avevo vinti 500mila. Mi tremavano le gambe. Ci ho messo un po’ per rendermi conto“.

Giuseppina Nardangeli, nonostante il suo status di pensionata, fino alla scorsa stagione estiva si prodiga nel dare una mano in un ristorante di Porto d’Ascoli, mentre ora è senza lavoro e quindi senza stipendio. Quindi ha decisamente preso di buon grado questa vittoria clamorosa, ottenuta alle slot machine.

E infatti dichiara: “Con il denaro pagherò per prima cosa qualche arretrato tra affitti e alcune spese. Poi vorrei comprarmi un piccolo appartamento. Per il momento non torno al lavoro, ma la prossima estate ho un accordo già preso con un hotel per tre mesi e vorrei rispettarlo. Anche perché i soldi finiscono subito“.

Si tratta in ogni caso di una storia molto simile a un’altra, già sentita da quelle parti. Nella stessa sala slot, e in base ai racconti nella stessa macchinetta, infatti, si era già registrata una vincita di ben 340mila euro nel febbraio di due anni fa. Locale baciato dalla fortuna? Può darsi, ma come si suol dire in questi casi, ‘repetita iuvant’.

Lascia un Commento