SCOMMESSE: colpo nella notte in un centro a Firenze

FIRENZE – Rapina nella notte appena trascorsa per un centro scommesse gestito di un uomo di nazionalità cinese, in centro a Firenze. I ladri hanno portato via un paio di macchinette cambia-soldi per un valore economico complessivo della rapina che ha superato i 10mila euro.

polizia-volante-controlli-di-notte

La notte appena trascorsa è stata particolarmente movimentata per il gestore di un centro scommesse di via Pratese, a Firenze. L’uomo di origini cinesi è stato vittima di un vero e proprio assalto, che lo ha portato a perdere una grossa somma di denaro nel giro di pochi minuti.

Nonostante fossero già le 3 di notte, il titolare era ancora presente dentro al suo locale insieme ad un dipendente, probabilmente per tirare le somme di un’altra domenica in cui il giro di puntate è stato molto alto, quando i due uomini hanno ricevuto una visita decisamente sgradita.

Una banda composta da quattro o cinque ladri, tutti con il volto coperto da un passamontagna, si sono avvicinati alla porta di ingresso del centro scommesse e l’hanno sfondata con alcune spranghe, riuscendo così ad entrare nel locale e creando grande agitazione nel gestore e nel suo collaboratore.

I due uomini non hanno cercato la colluttazione con i malviventi, cercando anzi di salvare il salvabile, mentre i componenti della banda hanno impiegato pochi minuti per smontare dalla parete le due macchinette per cambiare i soldi presenti dentro al locale.

Le due macchinette contenevano poco più di 10mila euro, e sono state portate via dai componenti della banda, i quali sono poi fuggiti senza lasciare traccia del proprio passaggio, eccezion fatta proprio per i due distributori mancanti.

Dopo qualche minuto in cui la paura è andata a svanire pian piano, il titolare del centro scommesse ha chiamato il commissariato di polizia più vicino, con le forze dell’ordine che si sono recate sul posto per effettuare i consueti controlli preliminari.

Nè il titolare del locale, nè il suo dipendente hanno riportato ferite in seguito alla rapina, ma proprio il cinese ha già annunciato di essere assicurato contro i furti nel proprio locale, oltre ad aver fatto capire di voler ricorrere a una ditta di vigilanza privata per prevenire eventi di questo tipo.

Nel frattempo, sono in corso le indagini da parte degli agenti di polizia per provare a scoprire chi siano gli autori di questo furto, magari provando a ricollegarli con altri colpi avvenuti in passato nella zona.

Lascia un Commento