SLOT MACHINE: sbanca il jackpot e vince 7 milioni online

ROMA – Un evento clamoroso scuote l’ambiente delle slot machine online. Un giocatore che ha preferito mantenere l’anonimato è riuscito a sbancare il jackpot della macchinetta Mega Moolah del circuito Microgaming, portando a casa quasi sette milioni di euro nella serata di mercoledì.

slot online

Chi ha detto che restare davanti al proprio computer, in un anonimo mercoledì sera, non può rivelarsi in realtà un’attività molto redditizia e quasi da record? Certamente può spiegarvelo un giocatore che ieri ha ottenuto una grossa somma di denaro, semplicemente giocando alle slot machine online.

Lo scommettitore, che ha preferito mantenere l’anonimato, ha infatti iniziato una sessione di gioco sul noto casino online SpinPalace, ancora non autorizzato nel nostro Paese, e nel giro di pochi minuti si è reso conto di aver vinto una cifra clamorosa, quasi sette milioni di euro.

Sono per la precisione 6.905.670 gli euro conquistati dal fortunato giocatore grazie alla slot machine online Mega Moolah, facente parte della skin del circuito Microgaming, e il desktop del vincitore è improvvisamente diventato degno di uno spettacolo di fuochi artificiali.

Si tratta ovviamente di un evento di portata storica nel mondo del casinò online e del gioco in generale, ma in realtà non si tratta della vincita singola più grande da quando le slot machine sono state proiettate in una realtà totalmente virtuale.

Quasi un anno fa, per la precisione durante lo scorso mese di ottobre, il giovane britannico Jonathan Heywood è entrato nella storia delle slot online per aver vinto un clamoroso jackpot da poco più di 13 milioni di dollari, che convertiti in euro sono quasi 18 milioni.

E continua anche la buona stella delle skin del circuito Microgaming, che si conferma uno dei più vincenti in circolazione. Fin dalla sua fondazione, che risale al 1998, il noto network di giochi online ha raggiunto la cifra record di 574 milioni di euro distribuiti attraverso vincite “tradizionali” e jackpot sbancati.

Lascia un Commento