SLOT MACHINE: salta una rapina nel Barese

FASANO – Notte molto movimentata dentro una sala giochi presente alle soglie del comune di Fasano, in provincia di Bari. Una banda di ladri, tutti con il volto coperto da un passa montagna, hanno fatto irruzione per scassinare le slot machine presenti all’interno, ma l’arrivo di un giocatore li ha costretti ad abortire il colpo.

slot cagliari

Un altro tentativo di furto fallito in una sala per le slot machine di Fasano, in provincia di Bari, e in questo caso possiamo dire che la presenza di un giocatore ha salvato l’integrità delle macchinette presenti all’interno del locale.

L’episodio in questione è accaduto nel corso della notte appena passata, quando una banda composta da tre malviventi con il volto coperto da passamontagna hanno letteralmente preso d’assalto la sala giochi ubicata all’interno della stazione di servizio Agip sita lungo la statale 172 a Fasano.

I membri della banda hanno atteso in maniera molto paziente, aspettando che non ci fosse alcun avventore dentro alla sala giochi, e pochi minuti dopo la mezzanotte hanno deciso di fare il loro ingresso in scena, passando attraverso le campagne circostanti.

I ladri sono così entrati dal retro dell’immobile dove è ubicata la sala per le slot machine. Una volta aver fatto il loro ingresso, e con dei picconi tra le mani, hanno iniziato a scassinare le slot machine tentando di forzare le gettoniere per portare via i soldi.

Durante questa azione, uno dei elementi della banda si è anche procurato una ferita alla mano lasciando sul posto delle copiose tracce di sangue. Ad un certo punto, però, è entrato nella sala giochi un avventore ed i malviventi hanno dovuto così alzare i tacchi e scappare via senza portar via nulla.

A riprendere l’assalto sono state le telecamere interne della sala per le slot machine, le cui immagini sono ora a disposizione dei Carabinieri del comando di Fasano, i quali hanno avviato le indagini per far luce su questo episodio.

Indagini nell’ambito delle quali importante sarà anche il dna ricavato dalle tracce di sangue lasciate sul posto dal membro della banda che ha perso sangue durante il colpo: da qui si potrà risalire a uno dei protagonisti del colpo, e di conseguenza al resto della banda.

Lascia un Commento