FANTASY FOOTBALL: L’ultima di Totò Di Natale

UDINE – Si chiude il campionato di calcio di Serie A e naturalmente anche i tornei di fantasy sport legati alla massima serie italiana. Da definire ancora le squadre che andranno in Champions e in Europa League, oltre all’ultima tra le retrocesse: sarà il Carpi o il Palermo?

antonio-di-natale

Fantasy Football: i portieri

Il Chievo ospita un Bologna che nelle ultime settimane di campionato ha fatto una fatica immane a segnare. Ecco che Bizzarri diventa così una scelta quasi obbligata, anche perché il suo costo è sempre rimasto piuttosto contenuto durante tutto l’anno.

Nel Genoa che ospita l’Atalanta, tra i pali ci sarà ancora una volta Lamanna. In questo caso il costo del giocatore, in termini di crediti, è addirittura più basso di quelli di Bizzarri – visto che Lamanna ha giocato solo per sostituire Mattia Perin. Il Genoa poi è in ottimo stato di forma psico fisica, dopo aver battuto la Samp nel derby.

Fantasy Football: i difensori

Il Napoli ospita il Frosinone già retrocesso per ottenere quei 3 punti che, a prescindere dal risultato della Roma a San Siro contro il Milan, significherebbero accesso diretto alla Champions senza passare dai preliminari. Ecco dunque che la spinta di Ghoulam potrebbe portare ai manager parecchi punti.

Con l’Inter ormai sicura dell’Europa League, e priva di parecchi titolari (per infortunio, come Icardi, o per volontà di Mancini di dare spazio ai giovani), Acerbi diventa una scelta molto buona in termini di costo-ritorno sull’investimento.

Fantasy Football: i centrocampisti

È da un po’ che non segna, dopo aver abituato il Genoa a parecchi gol. Chissà che Luca Rigoni non possa tornare a trovare il fondo della rete proprio nell’ultima gara dell’anno, che come detto i grifoni giocheranno contro l’Atalanta.

Con il centrocampo statico e privo di idee del Milan, spesso il reparto mediano avversario fa bella figura a prescindere. A maggior ragione se ti chiami Radja Nainggolan, uno dei centrocampisti più in forma del campionato.

Fantasy Football: gli attaccanti

Se Luca Toni ha segnato col cucchiaio alla Juventus, prendendo anche un palo, perché Antonio Di Natale non può fare addirittura meglio, nella sua ultima partita, contro un Carpi appeso a flebili speranze di salvezza?

Chiudiamo con un attaccante che abbiamo consigliato spesso quest’anno, e che raramente ha tradito: Pavoletti del Genoa. Chissà dove potrebbero essere i grifoni, se il ‘Pavoloso’ non avesse saltato così tante gare tra infortuni e squalifiche…

Lascia un Commento