SLOT MACHINE: coppia di ladri colta sul fatto

LIDO DI CAMAIORE – Una coppia di ladri è stata beccata, e di seguito denunciata dai carabinieri che operano a Lido di Camaiore. I due malviventi, un uomo e una donna, avevano rapinato una sala per le slot machine, portando via 500 euro dal registratore di cassa, ma la loro immunità è durata poco.

slot trieste

Erano entrati in una sala per le slot machine. E, utilizzando uno stratagemma che si è poi rivelato particolarmente efficace, erano riusciti a portar via dal registratore di cassa del locale una quantità di denaro che superava di poco i cinquecento euro.

Ma i carabinieri che sono intervenuti con prontezza, sono riusciti a risalire alle loro identità e così, al termine delle indagini svolte nelle ore successive alla rapina, nei confronti di una coppia di ladri è scattata una denuncia per furto aggravato.

L’episodio risale ad alcuni giorni fa, con precisione alla fine del mese di aprile. Ed ha avuto come protagonisti i militari della stazione dei carabinieri di Lido di Camaiore. Questi, grazie ad una serie di indagini mirate seguite al furto, hanno smascherato i responsabili.

Tutto è nato quando il titolare della sala per le slot machine finita nel mirino dei malviventi si è rivolto ai carabinieri della zona, per segnalare che due persone, un uomo e una donna, erano entrati all’interno della sua attività ed erano riusciti a portar via con l’inganno la cospicua somma di cinquecento euro.

Grazie alle ricerche avviate in maniera immediata e alle testimonianza raccolte nelle ore successive al colpo, i militari dell’arma sono riusciti a risalire ai due autori del furto: si tratta di una coppia di origini italiane fino ad oggi incensurata.

La coppia di malviventi era riuscita a distrarre la cassiera di turno, riuscendo a trafugare dal registratore di cassa della sala per le slot machine oltre 500 euro, per poi darsi alla fuga senza destare alcun sospetto nella malcapitata che solo a fine serata si rendeva conto dell’ammanco.

A seguire, i carabinieri di Lido di Camaiore hanno fatto scattare le necessarie indagini per provare a risalire all’identità della coppia di ladri, per i quali è scattata immediatamente la denuncia non appena sono stati individuati dalle forze dell’ordine che hanno svolto le ricerche.

Lascia un Commento