POKER: WSOP, Bendinelli fa sognare nell’evento 21

LAS VEGAS – Continuano a rincorrersi emozioni e colpi di scena nell’edizione 2016 delle World Series of Poker. La cronaca della giornata appena trascorsa a Las Vegas parla di un Giuliano Bendinelli ancora in pienissima corsa nell’evento 21. Braccialetti per Soverel e Dehkharghani.

Giuliano Bendinelli

Dopo la chance non sfruttata da Alessio Di Cesare nel Millionaire Maker, un altro esponente della folta pattuglia italiana presente alle World Series of Poker prova a farsi valere. Si tratta di Giuliano Bendinelli, schierato all’evento 21 in modalità No Limit Hold’em da 3.000 dollari.

Il giocatore genovese è presente tra i 26 giocatori che nella notte italiana torneranno in corsa per il braccialetto e oltre mezzo milione di dollari. Attualmente comanda l’australiano Martin Kozlov davanti a David Vamplew e Calvin Lee, in corsa anche Daniel Negreanu, Matt Giannetti e Doug Polk.

Questo il chipcount relativo alle prime dieci posizioni:

  1. Martin Kozlov 1,497,000
  2. David Vamplew 1,310,000
  3. Calvin Lee 1,236,000
  4. Raghav Bansal 1,059,000
  5. Daniel Negreanu 932,000
  6. Daniel Weinman 932,000
  7. Will Givens 930,000
  8. Matt Giannetti 738,000
  9. Doug Polk 728,000
  10. Steffen Sontheimer 623,000

Nel frattempo sono stati assegnati due braccialetti. Uno di questi è stato conquistato da Sam Soverel, vincittore dell’evento 19 nella specialità Pot Limit Omaha da 1.000 dollari. In un heads up tutto a stelle e strisce, a uscire sconfitto è stato Kirby Lowery.

Ray Dehkharghani, invece, è stato il vincitore dell’evento 20, il Seven Card Razz Championship da 10.000 dollari. Il giocatore di chiare origini indiane ha strappato via il sogno di una clamorosa doppietta a Jason Mercier, sconfitto in heads up, mentre Brian Hastings si è fermato in quarta posizione.

Per quanto riguarda i tornei ancora in corso a queste World Series of Poker, il ventiduesimo in modalità Limit Hold’em da 1.500 dollari ha visto l’iscrizione da parte di 665 giocatori, e tra questi 15 sono ancora in corsa. Danny Le guida davanti a Tyler Bonkowski e Dustin Bush, occhio anche a Mark Gregorich.

Nell’evento 23 in modalità No Limit Hold’em da 2.000 dollari, Iman Shahbazy guida il plotone dei 283 giocatori rimasti in corsa dopo il Day 1. Seguono Kyle White e Navin Kamal, con Tuan Le, Jeff Madsen e il nostro Dario Sammartino messi davvero molto bene. Italia rappresentata anche da Niccolò Steffanini.

È scattato nella notte anche l’H.O.R.S.E. Championship da 10.000 dollari. 171 giocatori iscritti e 66 rimasti in corsa dopo il Day 1. Daniel Alaei comanda il chipcount davanti a Matt Vengrin e Alexey Makarov, con Bryn Kenney, Sorel Mizzi, Jason Mercier, Chris Ferguson, Jason Somerville, Erik Seidel, Todd Brunson e Dzmitry Urbanobich tra i big ancora in corsa.

Lascia un Commento