POKER: WSOP, Borsa vola al Summer Solstice

LAS VEGAS – Continua la corsa e il sogno di Alessandro Borsa alle World Series of Poker. Il giovane giocatore italiano è tra i 17 rimasti in corsa al Summer Solstice, torneo che assegna oltre 400mila euro al vincitore. Ancora in corsa anche Max Pescatori, exploit di Benny Glaser.

borsa poker

L’Italia si affida sempre ad Alessandro Borsa, nella costante caccia al primo braccialetto dell’edizione 2016 delle World Series of Poker. Il giovane pokerista di Milano resta in piena corsa per il trionfo nel Summer Solstice, evento 33 di questa stagione, da 1.500 dollari di buy-in.

Saranno in 17 a contendersi il titolo e gli oltre 400mila euro di buy-in nella giornata di domani, con lo spagnolo che guida il chipcount davanti all’israeliano Alexey Blyakher e all’americano Ronald McGinnity, con Borsa che ha chiuso il Day 3 al quinto posto.

Questo il chipcount del Summer Solstice relativo alle prime dieci posizioni:

  1. Adrian Mateos 1,763,000
  2. Alexey Blyakher 1,307,000
  3. Ronald McGinnity 1,200,000
  4. Ralph Wong 1,117,000
  5. Alessandro Borsa 1,024,000
  6. David Tovar 1,000,000
  7. Jon Turner 904,000
  8. Martin Kozlov 864,000
  9. Koray Aldemir 852,000
  10. Jack Bridges 804,000

Nel frattempo, alle World Series of Poker si registra la seconda doppietta stagionale. Dopo Jason Mercier, anche Benny Glaser porta a casa il suo secondo braccialetto in pochi giorni. Dopo l’evento Omaha Hi-Low Split-8 or Better da 1.500 dollari, il britannico ha vinto anche l’evento principale in questa specialità.

Si tratta dell’evento 32, l’Omaha Hi-Low Split-8 or Better Championship, torneo da 10.000 dollari di buy-in che il nativo di Southampton ha conquistato dopo aver sconfitto in heads up l’americano Douglas Lorgeree. Terzo posto per un altro padrone di casa, Matt Glantz.

E nel frattempo torna in corsa anche il nostro Max Pescatori, il quale sta dando ancora la caccia al suo primo titolo WSOP 2016. Il Pirata ha superato il Day 1 nell’evento 37 nella specialità Pot Limit Omaha da 1.500 dollari. 128 giocatori ancora in corsa, guida Dieyar Kakel davanti a Joe Serock e Richard Austin.

Parata di stelle nell’evento 35, il torneo in modalità Six-Handed No-Limit Hold’em da 5.000 dollari. Il brasiliano Thiago Nishijima guida davanti a Jason Koon e Manuel Saavedra Nunez, ma tra i 21 qualificati troviamo anche Jake Schindler, Jonathan Little, Pratyush Buddiga e Felix Stephensen.

Lascia un Commento