POKER: WSOP, Meoni unico italiano nel Main Event

LAS VEGAS – È Alessandro Meoni l’unico giocatore italiano ancora in corsa nel Main Event delle World Series of Poker. Il player toscano fa parte dei 251 superstiti dopo la fine del Day 4 dell’evento più atteso di questa edizione, e ripartirà con oltre un milione di chips.

meoni campionati italiani poker

Ancora 251 giocatori ancora in corsa per la conquista del braccialetto più ambito di queste World Series of Poker, ovvero quello del Main Event. E il movimento italiano ha ancora delle speranze da esprimere, per quella che è la corsa ad una sedia al tavolo finale di novembre.

C’è ancora Alessandro Meoni, infatti, in piena corsa tra le prime posizioni del chipcount al termine del Day 4. Il giocatore toscano ha lottato con le unghie e con i denti per restare ancora seduto ai tavoli del Rio All-Suite Hotel and Casino, e ora ha su di sè l’intero peso della spedizione azzurra.

Al momento della conclusione del Day 4, Meoni ha messo nella sua busta 1.480.000 chips, andando a piazzarsi al 94esimo posto nel chipcount che, per il momento, è guidato da Bryan Piccioli davanti alla superstar Daniel Colman e a Thomas Miller.

La top ten avrebbe potuto essere tutta italiana se non avessero fatto irruzione il francese Pierre Merlin, attualmente in quarta posizione, il croato Goran Mandic, che si trova al sesto posto, e il britannico Tom Middleton, che con poco più di tre milioni si trova proprio in decima posizione.

Eccola, allora, la top ten dopo il Day 4 del Main Event delle World Series of Poker:

  1. Bryan Piccioli 4,026,000
  2. Daniel Colman 3,711,000
  3. Thomas Miller 3,684,000
  4. Pierre Merlin 3,396,000
  5. Farhad Jamasi 3,380,000
  6. Goran Mandic 3,216,000
  7. Adi Abugazal 3,180,000
  8. Daniel Zack 3,085,000
  9. Melanie Weisner 3,078,000
  10. Tom Middleton 3,025,000

E quando il gruppo è ormai molto scremato, restano ancora tante stelle in corsa per il titolo del Main Event di queste World Series of Poker. Abbiamo già detto di uno strepitoso Colman, ma nelle prime posizioni troviamo anche Ami Barer, Tony Gregg e il francese Antoine Saout.

Un po’ più indietro ci sono tante altre stelle, come Gaelle Baumann, Mike Gorodinsky, Dietrich Fast, Dan Heimiller, Scott Montgomery, David Pham, Shaun Deeb, Sorel Mizzi, Max Altergott, Greg Raymer, Andrew Chen, Johnny Chan, Raiden Kan, Maria Ho, Paul Volpe e Todd Brunson.

Come detto, non c’è stato scampo per gli altri cinque italiani che hanno partecipato al Day 4. 275esimo Mauro Suriano, 342esimo Donis Agnelli, 472esimo il November Nine del 2015 Federico Butteroni, 627esimo Raffaele Castro e 662esimo Simone Gatto.

Lascia un Commento