POKER: WSOP, Pescatori terzo nel Seven Card Stud

LAS VEGAS – Grande amarezza per Max Pescatori e Giuliano Bendinelli, gli azzurri più attesi del giorno alle World Series of Poker. Terzo posto per il Pirata nell’evento 49, vinto da Shaun Deeb, mentre il genovese non è riuscito a superare il Day 2 nell’evento 50. Attesa per il Lucky Sevens.

pescatori wsop

Sfuma ancora una volta sul più bello il sogno di Max Pescatori, il quale non ha ancora trovato fortuna in questa edizione delle World Series of Poker. Il tavolo finale dell’evento 49, torneo nella specialità Seven Card Stud da 1.500 dollari, sembrava andare bene per il Pirata azzurro.

E invece è arrivato “solo” un terzo posto, che ha portato nelle casse del giocatore milanese altri 46mila euro, ma non ha regalato il tanto atteso braccialetto, finito invece al polso di Shaun Deeb. L’americano ha sconfitto in heads up il connazionale Adam Friedman.

C’era grande attesa anche per un altro azzurro, Giuliano Bendinelli, il quale aveva ben figurato nel Day 1 dell’evento 50, lo Shootout No-Limit Hold’em da 1.500 dollari. Il genovese non ha dato seguito al buon rush del primo giorno, facendosi eliminare durante il Day 2. Dodici i giocatori ancora in corsa, comanda Safiya Umerova.

Nel frattempo si è chiuso anche il Day 2 dell’evento 52 delle World Series of Poker, torneo da 3.000 dollari in modalità No Limit Hold’em. Erhan Iscan comanda davanti a Oliver Bosch e Leith Lehr in un field ridotto a 287 unità: tra queste spiccano Jay Farber e Stephen Chidwick.

Sono invece 28 i giocatori che ripartiranno per la caccia al braccialetto nell’evento 51, l’8-Handed Pot-Limit Omaha Championship da 10.000 dollari. Tommy Le comanda davanti a Brandon Shack-Harris e James Obt, ma attenzione ad altri giocatori di livello come Max Silver e Scott Seiver.

Partirà nella notte un altro evento particolarmente atteso in queste World Series of Poker. Si tratta del Lucky Sevens, torneo da 777 dollari di buy-in, che già nella scorsa edizione ha attirato centinaia di giocatori, generando un montepremi gigantesco.

Lascia un Commento