SCOMMESSE TENNIS: Italia favorita in Coppa Davis contro l’Argentina

PESARO – Scattano oggi i quarti di finale di Coppa Davis, che vedono l’Italia impegnata in casa contro l’Argentina. Analizziamo la partita in ottica scommesse tennis.

Scommesse tennis - Fabio Fognini

Scommesse tennis: Italia-Argentina, i protagonisti

La notizia principale di questo quarto di finale di Coppa Davis tra Italia e Argentina è che gli ospiti non potranno contare su Juan Martin Del Potro. O meglio, l’ex numero 4 del mondo non giocherà il singolare della prima giornata, ma dovrebbe scendere in campo in occasione del doppio.

Probabilmente il capitano non giocatore Daniel Orsanic ha ritenuto Del Potro non ancora abbastanza in forma, poiché reduce da diversi infortuni al polso sinistro che gli hanno impedito di avere continuità nell’ultimo biennio. Al suo posto, contro il nostro numero 2 Andreas Seppi giocherà Federico Delbonis.

Toccherà poi a Fabio Fognini scendere in campo con i galloni del numero 1 della squadra. Il ‘Fogna’, fresco di matrimonio con l’ormai ex collega Flavia Pennetta (ritiratasi dal tennis dopo la vittoria agli US Open l’anno scorso), se la vedrà col numero 2 argentino, Juan Monaco.

Per quanto riguarda il doppio di sabato, per l’Italia è quasi sicura la coppia formata da Paolo Lorenzi e Marco Cecchinato, mentre per l’Argentina oltre a Del Potro dovrebbe esserci Guido Pella. In realtà Del Potro non ha mai giocato in doppio in Davis, quindi non è detto che sia lui a fare coppia con Pella.

Scommesse tennis: il nostro pronostico

Secondo noi, l’Italia passerà il turno ed un’eventualità positiva del genere è pagata @1,72.

Per quanto riguarda i singoli incontri, crediamo che Seppi perderà contro Delbonis (@1,72), mentre Fognini avrà la meglio su Monaco (@1,50).

Non sono state ancora pubblicate le quote per il doppio, ma quello azzurro (più affiatato) dovrebbe tranquillamente farcela contro gli argentini. Il 3-1 probabilmente arriverà da Fognini nel primo match di domenica, che renderà superfluo il secondo.

Lascia un Commento