SLOT MACHINE: furti in serie nella riviera romagnola

CESENA – Ladri in azione nella notte sulle rive delle località più famose della riviera romagnola. Sono state razziate, infatti, le slot machine di una serie di locali dislocati tra Cesena e Cervia, con alcune spaccate, danni ingenti e furti dai ricchi bottini.

cambia-monete-slot

Ladri specializzati nei furti ai danni delle slot machine hanno colpito più di una volta nel corso della notte appena trascorsa. In particolare, i colpi si sono concentrati intorno alle 4 di notte in piena riviera romagnola, nelle campagne tra Cesena e Cervia.

A Pievesestina, comune in provincia di Cesena, una banda di malviventi ha fatto irruzione in un bar andando a forzare una porta laterale, e una volta all’interno hanno asportato due slot machine e il loro contenuto in denaro, quantificabile in alcune centinaia di euro.

Tuttavia è arrivata in maniera provvidenziale la segnalazione di alcuni soggetti che si ritrovavano a passare da quelle parti nel cuore della notte, probabilmente attratti dalla famigerata movida della riviera romagnola, che hanno fatto scattare la segnalazione ai carabinieri.

I militari della compagnia di Cesena sono giunti sul posto in pochi minuti, costringendo i malviventi ad una fuga precipitosa, probabilmente con un altro veicolo disponibile nei pressi. I carabinieri hanno così recuperato le due macchine videolottery e l’auto su cui erano state caricate, un’utilitaria rubata a Cesena.

È’ andata meglio, probabilmente alla stessa banda messa in fuga a Pievesestina, a Montaletto, sulla Cervese. Sempre intorno alle 4, con la classica “spaccata” hanno sfondato l’ingresso del bar e sono penetrati all’interno.

Poi in modo fulmineo hanno preso e portato via la macchina cambiamonete, che di solito è presente a servizio delle slot machine, per permettere il cambio del denaro in automatico.

Il furto è avvenuto al “Bar Sport” che si trova a Montaletto di Cervia sulla Bollana. Sul posto si sono portati i carabinieri di Cervia e la vigilanza privata, il cui arrivo ha messo in fuga i ladri prima che potessero perpetrare ulteriori danni e furti.

Lascia un Commento