SCOMMESSE: le quote delle italiane in Europa League

MILANO – Sono stati sorteggiati la scorsa settimana i gironi della nuova edizione dell’Europa League, pertanto le forze sono un po’ più delineate. Andiamo ad analizzare, in ottica scommesse, le quote per le formazioni italiane che saranno impegnate nella competizione continentale.

europa-league

I turni preliminari sono finiti, la fase a gironi si è finalmente costituita con le formazioni che si sfideranno fino a dicembre inoltrato per guadagnarsi un posto nella fase a eliminazione diretta, quella che porterà alla finale, in programma a Solna il 24 maggio 2017.

La nuova edizione di Europa League è pronta per partire in maniera definitiva, e la nostra redazione vuole analizzare in ottica scommesse le quote che i bookmakers hanno abbinato alle formazioni del nostro campionato che proveranno a portare il trofeo in Italia.

Stando a quanto si vede sulle tabelle, la formazione italiana con le maggiori chances di riportare la coppa nel nostro Paese (manca dal 1999, la vinse il Parma e si chiamava ancora coppa UEFA) è l’Inter, la cui quota di 17 la pone al secondo posto tra i club, alle spalle del Manchester United quotato a 6.50.

A seguire troviamo la Fiorentina, attualmente travolta da un caos a livello tecnico con tanto di minacce di dimissioni da parte del tecnico Paulo Sousa. In ogni caso, la vittoria della coppa da parte della formazione viola paga 21 l’entità delle vostre scommesse, così come vale per Zenit e Schalke 04.

Decisamente più indietro, invece, il Sassuolo. La formazione emiliana ha conquistato per la prima volta nella storia l’accesso alla fase finale di un torneo internazionale, e la quota di 67 per la vittoria del trofeo vale soprattutto per lo scarso appeal che Berardi e compagni hanno fuori dall’Italia.

Non è ancora stata assegnata una quota alla Roma, formazione che è stata “declassata” dopo aver perso il preliminare di Champions League contro il Porto. Pertanto, per il momento si potrà puntare sulla vittoria dei giallorossi alla voce “Altro”, anche se la quota di 2.25 è decisamente poco allettante per un antepost.

Lascia un Commento