GOVERNO: annunciate novità su slot machine e casinò

ROMA – Matteo Renzi annuncia importanti novità per quanto riguarda il ramo del gioco in Italia. Il capo del Governo nazionale, nel corso di un’intervista, ha fatto capire che ci sarà un ulteriore giro di vite sulle slot machine, mentre ci saranno nuove regole sui casinò.

Matteo-Renzi

Via le slot machine da bar e tabaccherie. Questa, in sintesi, è stata la sintesi del discorso impostato da Matteo Renzi, nel corso di una intervista per il magazine “Vita”, in cui il capo del Governo annuncia che non verranno allargate le maglie sul gioco d’azzardo e sulle slot machine.

Per quanto riguarda il capitolo dedicato al gioco d’azzardo, durante l’intervista il presidente del Consiglio è stato molto chiaro: “Stiamo per mettere a punto una misura che consenta di togliere le slot machine dalle tabaccherie e dagli esercizi commerciali”.

Tuttavia, nel nuovo documento in redazione presso Stato e Regioni, si parla di drastica riduzione delle macchinette in bar e tabacchi, mentre l’abolizione è prevista per esercizi secondari, come ristoranti, alberghi, esercizi commerciali, edicole e stabilimenti balneari.

Inoltre, l’esecutivo del Governo parla anche di “avviare una regolazione dell’attuale disciplina dei Casinò, finalizzata a ridurre la frammentazione della diffusione territoriale del gioco”. Che sia una formula espressa a mezza bocca, proprio per rilanciare nuovi casinò in Italia?

Nelle intenzioni espresse da Renzi nel corso dell’intervista, in ogni caso, c’è la ferrea volontà di combattere il fenomeno del gioco d’azzardo e della ludopatia, al fine di prevenire il rischio di accesso dei minori ai giochi e di tutelare la salute pubblica.

Il passo indietro effettuato dal Governo arriva dopo il tentativo di porre un argine alla diffusione incontrollata delle slot machine illegali: piazzarne un numero eccessivo di macchinette legali non ha fatto altro che peggiorare la situazione, perciò si è passati ai tagli.

Infine, il Governo nazionale ha annunciato di voler ridurre, attraverso la prossima Legge di Stabilità, la diffusione delle nuove slot machine per almeno il 30% sul territorio italiano. Verrà innalzato il Preu (prelievo erariale unico) e verrà ridotta anche la pubblicità delle stesse slot.

Lascia un Commento