SCOMMESSE: NBA, sarà duello Warriors-Cavaliers?

MILANO – Partirà questa notte una nuova stagione in NBA. Si darà la caccia ai Cleveland Cavaliers, vincitori del titolo nella passata stagione. Proveremo a fare una piccola indagine per suggerirvi delle scommesse sui vincitori dell’ambito anello.

scommesse-basket-cleveland-cavaliers

La scorsa stagione ha vissuto la clamorosa affermazione dei Cleveland Cavaliers di Lebron James. Quest’anno, in NBA ci si gioca tanto, non mancano le contendenti al titolo. Proveremo a fornirvi dei consigli per le vostre scommesse su chi vincerà il titolo.

Almeno all’apparenza, a poche ore dallo start della stagione, sembra che sia ben delineato un duello. I campioni in carica della franchigia fondata in Ohio contro i Golden State Warriors. Tuttavia, non mancano le cosiddette outsider per portare a casa l’anello.

Il duello più atteso

I Golden State Warriors hanno apportato delle grandi novità al proprio roster. Alle due stelle Stephen Curry e Klay Thompson, infatti, è stato aggiunto un fenomeno come Kevin Durant. Alcune rinunce necessarie per portare il bilancio in pari, ma comunque una squadra stellare.

Dall’altra parte ci sono i Cleveland Cavaliers, i quali avranno il peso di difendere il titolo. LeBron James darà il massimo per affermarsi ancor di più come il più forte in attività. E la sua squadra, con coach Lue in testa, appare intenzionata a seguirlo fino in fondo.

Attualmente, piazzare delle scommesse potrebbe essere affrettato, ma non troppo. La quota relativa al ritorno al trionfo dei Warriors è di 1.80, nemmeno troppo bassa. Più remunerativo puntare sul bis dei Cavaliers, la cui vittoria attualmente paga quattro volte e mezzo la posta.

Gli outsider

Alle spalle dei Warriors e dei Cavaliers, come detto, qualcosa si muove. Chi vuol puntare sull’usato sicuro, non può non affidarsi ai San Antonio Spurs. Tuttavia, la franchigia del Texas non sembra più quella dei bei tempi, e la quota di 9 per la loro vittoria lo conferma.

La principale alternativa nella Eastern Conference sembra essera rappresentata dai Boston Celtics. I “verdi” sembrano pronti per tornare agli splendori, nemmeno troppo antichi. Una squadra ben consolidata, con un paio di innesti estivi: la quota di 21 potrebbe stuzzicare.

Sconsigliamo, infine, una puntata su Los Angeles Clippers e Oklahoma City Thunder. La compagine di coach Rivers appare forte, ma non abbastanza per scavalcare i Warriors. Westbrook, invece, è stato lasciato solo in casa Thunder. E le quote alte per le scommesse su queste due squadre confermano la nostra tesi.

Lascia un Commento