SCOMMESSE: operazione della Finanza a Caltanissetta

CALTANISSETTA – Continuano i controlli degli uomini della Guardia di Finanza in quel di Caltanissetta. Nel mirino è finito il mondo delle scommesse, ma anche il campo della contraffazione. Sequestrati locali ma anche oggetti per diverse migliaia di euro nella scorsa notte.

GDF Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza del comando provinciale di Caltanissetta ha intensificato i controlli. Nel mirino il mondo delle scommesse, ma anche la commercializzazione di prodotti con loghi contraffatti di famose ‘griffe’ nazionali ed internazionali della moda.

L’azione di servizio ad ampio raggio è stata condotta dai finanzieri del nucleo mobile della compagnia di Caltanissetta. Nell’ambito di una serie di controlli divenuti più intensi in occasione del periodo estivo. Complessivamente, la Finanza ha sequestrato 246 calzature, 10 capi di abbigliamento contraffatti e un’Audi A4 usata dal venditore ambulante.

Proprio quest’ultimo è stato denunciato per l’illecita commercializzazione dei prodotti. Quest’ultimo sequestro va ad aggiungersi a quelli conseguiti dallo scorso mese di giugno. In quella occasione sono stati sequestrati centinaia di capi contraffatti, dvd e cd pirata

Anche le scommesse nel mirino

Ma come detto, non è solo la contraffazione al centro delle capillari attivita’ della compagnia nissena. Anche altri settori sono stati interessati. infatti sono stati ispezionati 2 centri scommesse, di cui uno risultato non in regola.

Per questo motivo, il titolare è stato denunciato per esercizio abusivo di gioco d’azzardo. Inoltre sono 20 i soggetti che sono stati verbalizzati per esercizio commerciale abusivo. La Guardia di Finanza ha anche scoperto 2 esercenti privi di licenza e/o autorizzazioni.

L’azione delle fiamme gialle in questi settori proseguirà con ulteriore intensificazione dei controlli. In particolare, proseguiranno i controlli nelle aree predisposte per la vendita al dettaglio da parte di ambulanti. Non verranno però tralasciate le esecuzioni di altre attività di indagine.

In particolare, verrà posto l’accento nei riguardi degli esercizi pubblici in sede fissa. La stessa cosa varrà anche per i centri scommesse presenti nel territorio di Caltanissetta. La Guardia di Finanza, dunque, dà vita a un vero e proprio giro di vite.

Lascia un Commento