SLOT MACHINE: furto da mille euro a Pavia

PAVIA – Ladri in azione in un bar di Casorate, comune in provincia di Pavia. In due sono scesi dal proprio scooter senza togliere il casco, sono entrati e si sono fatti consegnare il contenuto delle slot machine. Il bottino ottenuto si aggira intorno ai mille euro.

generica-carabinieri-notte

Lo hanno affiancato in sella allo scooter con i volti coperti dai caschi. Il giovane dipendente di una ditta milanese che riscuote il denaro delle slot machine era appena uscito dall’Angolo del Caffè. Si è trovato di fronte i banditi che, minacciandolo con una pistola, gli hanno ordinato di consegnare la borsa con il denaro degli incassi.

Il bottino è di diecimila euro. La vittima della rapina, un 30enne che abita a Varese, ha obbedito per non rischiare di essere colpito. Così ha consegnato il denaro e i due banditi si sono allontanati molto velocemente.

La denuncia alle forze dell’ordine

La rapina è stata denunciata ai carabinieri della locale stazione che hanno iniziato i primi accertamenti. Lo scooter usato per la fuga è stato trovato, circa un’ora più tardi, abbandonato alle porte del paese. I carabinieri hanno scoperto, dopo aver eseguito un controllo al terminale, che era stato rubato a Milano alcuni giorni prima.

Probabilmente i due banditi erano attesi da un complice che li stava aspettando al volante di un’auto «pulita». E così la banda delle slot machine ha lasciato Casorate senza incontrare ostacoli particolari. Le indagini sono in corso: i carabinieri stanno esaminando le riprese delle telecamere installate in paese.

I caschi non aiutano

La speranza che i due rapinatori siano stati inquadrati. Ma l’uso di caschi da motociclista ha reso le immagini decisamente inutili da un punto di vista investigativo. La rapina è stata messa a segno lunedì pomeriggio verso le 15.

Probabilmente l’automobile del giovane che riscuote il denaro delle
slot machine è stata seguita durante il percorso sia nel Milanese che nel Pavese. I due banditi hanno deciso di entrare in azione a Casorate. E lo hanno fatto senza correre rischi eccessivi.

Lascia un Commento