SCOMMESSE CALCIO: Pazza idea Atalanta, è da scudetto?

BERGAMO – I bookmaker si sono ‘accorti’ dell’Atalanta e stanno cominciando ad offrire quote sui bergamaschi. Analizziamo le puntate in ottica scommesse calcio.

scommesse calcio atalanta

Scommesse calcio: l’Atalanta come il Verona?

8 vittorie in 9 partite (condite da un pareggio), più di tutti negli ultimi due mesi abbondanti di campionato. L’Atalanta di Gian Piero Gasperini sta viaggiando a gonfie vele, tanto che in molti hanno cominciato a fare il paragone con il Leicester campione d’Inghilterra nella scorsa stagione.

Crotone, Napoli, Inter, Pescara, Genoa, Sassuolo, Roma e Bologna: queste le vittime dei Gasperini-boys. Solo la Fiorentina, ultimamente, ha negato ai bergamaschi i tre punti. In Europa non esiste squadra che nelle ultime 9 gare abbia ottenuto 8 vittorie.

In Italia, insomma, si respira un’atmosfera molto simile a quella del campionato 1984/1985, quando il Verona di Osvaldo Bagnoli sorprese tutti e andò a conquistare lo Scudetto. Anche quell’anno molte grandi squadre fecero flop e ad approfittarne furono gli scaligeri

Scommesse calcio: le quote sull’Atalanta

I bookmaker hanno cominciato ad offrire delle quote che riguardano l’Atalanta, solitamente inserita nella categoria “altre squadre”. In media, la vittoria del campionato da parte dei bergamaschi è quotata @100, anche se si trovano punte di @101 e addirittura @250.

Interessante anche la scommesse che esclude la Juventus dal lotto delle vincitrici: in pratica, l’Atalanta seconda in campionato e qualificata di diritto in Champions League è pagata @50.

Interessante anche la puntata proposta da alcuni bookmaker sull’eventualità che i ragazzi terribili di Gasperini possano conquistare la vetta della classifica di Serie A prima di Natale: la quota è di @66.

Atalanta-Leicester, similitudini e differenze

“Non credo sia possibile fare come il Leicester, il campionato italiano è molto difficile, siamo contenti di ciò che stiamo facendo ma non ci carichiamo di altre responsabilità”, ha dichiarato Gasperini domenica, dopo la vittoria per 2 a 0 sul campo del Bologna – la 6° consecutiva.

Eppure sono tanti punti di contatto tra le due squadre: lo stesso numero di punti conquistati alla 14° giornata di campionato, un gioco fatto di tanta corsa e tanto fisico, l’entusiasmo di chi non ha davvero nulla da perdere.

Va detto però che il Leicester non aveva puntato così tanto sui giovani come ha fatto l’Atalanta. L’età media del Leicester campione d’Inghilterra era di 28,8 anni, quella dei bergamaschi oscilla tra il 24,3 e il 24,9. Spesso i giovani sono discontinui e questo potrebbe essere un problema per il prosieguo del sogno atalantino.

Lascia un Commento