SLOT MACHINE: colpo nel Veronese, rubate tre macchinette

VERONA – Furto di slot machine, nel corso della notte scorsa, in un comune in provincia di Verona. Il colpo è stato messo a segno nella notte tra martedì e mercoledì, all’Etic Pub Café di Villa Bartolomea. Non ancora quantificato con precisione il bottino della rapina, con i carabinieri che lavorano per risalire ai malviventi.

Carabinieri-posto-blocco-notturno

Un altro locale è stato preso di mira dai criminali per le slot machine presenti al suo interno. Questa volta si tratta dell’Etic Pub café di Villa Bartolomea, svaligiato nella notte tra martedì e mercoledì. I malviventi hanno colpito dopo l’orario di chiusura, intorno alle 2.30.

La dinamica

Tuttavia i malviventi hanno agito in maniera diversa dalle dinamiche solite. Hanno deciso di non sfondare la vetrata con un tombino strappato via dalla strada, come spesso è accaduto nei mesi scorsi in provincia. La modalità, questa volta, è stata diversa.

In questo caso, infatti, hanno preferito passare da una finestra. Innanzitutto hanno staccato il contatore Enel per mettere fuori uso l’allarme del locale. Dopodiché hanno forzato la tapparella e rotto un vetro per introdursi all’interno.

Lì hanno svuotato tre slot machine e si sono allontanati. Solo il mattino seguente i proprietari si sono accorti del furto ed hanno avvisato i carabinieri. Il bottino deve ancora essere quantificato, anche se è almeno di qualche centinaio di euro.

Indagini in corso

Mentre la pattuglia di carabinieri della stazione di Castagnaro, giunta sul posto ha dato il via alle indagini. I filmati delle telecamere di sorveglianza del locale potrebbero fornire i primi indizi agli investigatori.

Proprio la visione delle immagini potrebbe far sbloccare qualcosa in tal senso. In particolare, bisognerà valutare se i malviventi avessero il volto coperto, oppure se possono essere smascherati. In ogni caso, le forze dell’ordine sono già al lavoro e potrebbero trovare la svolta delle indagini a breve.

Lascia un Commento