SLOT MACHINE: abbandonano neonata in macchina, coniugi denunciati

ANCONA – Ancora una brutta storia di famiglia, con le slot machine di mezzo. Una bambina di 14 mesi è stata lasciata chiusa in macchina a Numana, in provincia di Ancona. I genitori erano andati a giocare alle slot machine: per loro è scattata la denuncia.

I carabinieri sono passati in pattugliamento per le strade della Riviera del Conero. Così hanno notato che all’interno di un’auto parcheggiata c’era una bambina. Era da sola, sembrava tranquilla, sonnecchiava, ma nei paraggi non c’era traccia dei suoi genitori.

La zona era molto quieta in quell’angolo di Marcelli di Numana nel primo pomeriggio di venerdì. Papà e mamma non si erano allontanati di molto: si trovavano all’interno del vicino bar «Emy». Erano nel locale di via Ascoli Piceno a giocare alle slot machine.

Abbandono per le slot machine

Dalle 15 hanno lasciato per almeno un’ora la propria figlioletta di 14 mesi da sola. La bambina era rimasta a dormire nell’auto di loro proprietà, una Opel Astra. I militari della stazione locale li hanno denunciati per abbandono di minore.

Si tratta di una giovane coppia di coniugi ucraini, entrambi residenti a Numana da un po’ di tempo. Lui ha 26 anni, V.P., operaio pregiudicato, e lei è S.M., 25enne, casalinga. Entrambi i coniugi ucraini sono in regola con il permesso di soggiorno.

I due genitori sono stati condotti in caserma per svolgere le formalità di rito. Dopodichè, per loro è partita una denuncia a piede libero. Immediata la segnalazione anche ai servizi sociali che procederanno per verificare le condizioni in cui vive la bambina.

La noncuranza dei due genitori

L’episodio custodisce in sé due problemi, entrambi abbastanza gravi. In primis la mancata responsabilità dei due genitori nei confronti della loro figlia. Situazione che ha permesso ai carabinieri di redarguirli per il loro comportamento.

Poi quello che è successo apre anche la strada al capitolo del gioco d’azzardo. Quando addirittura una coppia non riesce a fare a meno di giocare alle slot machine. A Osimo il problema è finito in Consiglio comunale dove si è presa una decisione all’unanimità.

Il Comune si doterà presto di un regolamento che preveda, tra tutto, limiti di utilizzo dei giochi. L’uso delle slot machine verrà regolamentato con la previsione di sanzioni. Il fenomeno del gioco, dunque, continua a spaziare nel nostro Paese.

Lascia un Commento