SLOT MACHINE: Italia e giovani, numeri allarmanti!

ROMA – Una nuova ricerca porta alla luce numeri allarmanti sul gioco d’azzardo. Un giovane su due si dedica alle slot machine e alle altre discipline di gioco. Dati spaventosi, se consideriamo anche il giro d’affari generali nel nostro Paese.

Il gioco d’azzardo legale, come lotterie o slot machine è raddoppiato dal 2008 a oggi in Italia. E si tratta di un fenomeno che continua a crescere, dati alla mano. +7% nell’ultimo anno per una spesa complessiva nel 2016 di 95 miliardi di euro.

Slot machine a portata di giovani

Facendo un conto rapido, si tratta di 260 milioni di euro al giorno, più di 3mila euro al secondo. Un business legale che da un lato fornisce 10 miliardi di entrate allo Stato. E inoltre alimenta una filiera produttiva di 6mila aziende e 140mila addetti.

Ma dall’altro ha creato una quota di 300mila ludopatici e innescato una spesa sanitaria che supera i 6 miliardi. Almeno un altro milione di italiani è considerato a rischio di patologia. Inoltre, nell’illegalità si stima che il gambling muova altri 100 miliardi.

Sono i numeri di un primato a due facce sulle slot machine e il gioco d’azzardo. In Italia si concentra il 21% dei 420 miliardi di euro di volume d’affari mondiale. Questi numeri sono stati presentati durante una presentazione del terzo Osservatorio Nomisma.

Lo studio nel dettaglio

Si tratta di un lavoro realizzato per esaminare il rapporto tra giovani e gioco. Una ricerca che ha coinvolto 120 scuole per circa 11mila ragazzi. Il dato allarmante riguarda soprattutto l’età dei ragazzi che si danno alle slot machine.

C’è un 47% di giocatori tra i ragazzi che non hanno ancora compiuto 18 anni. In ogni caso, secondo quest’indagine gioca d’azzardo un giovane su due. È aumentata anche la quota dei giocatori abituali, salita dal 10 al 17%.

Giocano di più i maschi rispetto alle ragazze, il 59% contro il 38%. Gioca di più chi frequenta istituti tecnici (58%) che i liceali (42%). Giocano di più i meridionali (54%) rispetto a chi vive al Nord, con distanze però ridotte.

Si vanno poi a vedere le operazioni portate a termine dai nati nel 2000 o più giovani. I Millennials investono in slot machine e simili in media 5 euro ogni settimana. Preferiscono spenderli nei gratta&vinci e nelle scommesse su tutti gli sport.

Lascia un Commento