SCOMMESSE CALCIO: Juventus, la Champions non è più un sogno!

TORINO – Dopo la prova di forza contro il Barcellona, la Juventus si candida a vincere la Champions League. Analizziamo le quote in ottica scommesse calcio.

Scommesse calcio: le quote delle semifinaliste di Champions League

Real Madrid quota @2,62

Secondo i bookmaker, il Real Madrid è la squadra favorita per vincere la Champions League 2016/2017. I blancos possono vantare un Cristiano Ronaldo all’apice della carriera (103 gol in Europa, 100 solo in Champions), ma contro il Bayern Monaco hanno fatto molta fatica.

Se non fosse stato per una serie di errori arbitrali piuttosto evidenti, il Real Madrid a quest’ora farebbe compagnia al Barcellona. Vero, oltre a Ronaldo ci sono tanti altri campioni, ma gli spagnoli non sembrano più quell’armata invincibile di qualche anno fa.

Juventus quota @3

Ed ecco la Juventus, la seconda favorita secondo i bookmaker – ma la prima secondo noi. Nessuno in questa Champions ha mostrato la stessa solidità dei bianconeri – appena due gol subiti fin qui, un vero record.

I bianconeri hanno imposto al Barcellona il primo pareggio al Camp Nou dopo 16 successi consecutivi in Europa, e soprattutto hanno azzerato il potenziale offensivo di Messi, Suarez e Neymar.

Atletico Madrid quota @4,50

Se una squadra arriva in semifinale per tre volte nel giro di quattro anni, un motivo ci sarà. Quel motivo probabilmente è il tecnico Diego Simeone, deus ex machina dei Colchoneros e grande stratega tattico.

L’Atletico non ha i campioni che possono vantare Juventus e Real Madrid, ma ha un’idea di calcio ben definita e strutturata e un assetto difensivo che per certi versi ricorda proprio quello dei bianconeri. Tuttavia la mettiamo un gradino sotto alle prime due.

Monaco quota @6,50

Il Monaco di Jardim è la vera sorpresa di questa Champions League. Una squadra votata all’attacco, che prende molti gol ma che ne segna altrettanti: dalla loro parte, i monegaschi avranno il fatto di non avere nulla da perdere.

E poi con un ritrovato Falcao e con l’esplosione di Mbappé – attaccante corteggiato da mezza Europa nonostante abbia solo 19 anni – tutto può succedere. Certo, al Monaco servirebbero tre partite perfette, a prescindere dal sorteggio di domani…

Lascia un Commento