CASINÒ: raddoppi facili a Saint Vincent, ma c’era un guasto

SAINT VINCENT – Una particolare promozione è stata portata avanti nel weekend a Saint Vincent. In alcune slot machine del casinò, infatti, si poteva raddoppiare in maniera istantanea il proprio denaro. Si inserivano 50 euro e se ne prelevavano 100, senza dover per forza giocare.

Avranno pensato di esser finalmente stati baciati dalla dea bendata i clienti del Casinò di Saint-Vincent. Almeno quelli che, durante lo scorso weekend, hanno giocato alle slot machine. Inserendo infatti 50 euro ne venivano accreditati 100, senza avere nessun particolare colpo di fortuna.

Strane vincite al casinò

Le vincite raddoppiate erano, infatti, dovute ad un’anomalia sugli accettatori delle giocate. Quest’ultimi erano stati oggetto di un intervento di manutenzione dopo l’entrata in circolazione della nuova banconota da 50 euro. Tuttavia, evidentemente qualcosa non è andato nel verso giusto.

Ad accorgersi del fatto sono state intorno alle 1 di notte alcune cassiere del casinò. Queste hanno notato due clienti fare avanti e indietro per cambiare i ticket del valore di 100 euro. Ticket che le slot machine restituivano senza alcuna giocata ma semplicemente inserendo 50 euro.

Slot machine malfunzionanti

I due, a cui non sarà parso vero di poter tornare a casa con le tasche piene, ne avevano approfittato. Hanno così sfruttato a loro favore questo malfunzionamento almeno una cinquantina di volte. Il bottino accumulato, una volta scoperti, era di circa 6mila euro, restituiti in seguito al Casinò.

Le otto slot machine difettose, a questo punto, sono state spente. Si è così scoperto che durante la serata sono stati giocati circa 17mila euro. Di questi, 8mila da 50 euro presenti nelle macchinette, mentre altri 6mila recuperati ai due giocatori.

All’appello mancano, quindi, circa 3mila euro finiti nelle tasche di giocatori meno ingordi. Oppure di altri avventori del casinò, magari convinti che la fortuna bussi una sola volta. In ogni caso, il problema è stato immediatamente sistemato, con buona pace di chi sperava di approfittarne ancora.

Lascia un Commento