POKER: iniziano le WSOP, occhio a Sammartino

LAS VEGAS – È iniziata ufficialmente nel weekend l’edizione 2017 delle World Series of Poker. Risultato di prestigio per Kurganov e Boeree, vincitori dell’evento Tag Team. Ma attenzione a Dario Sammartino, ancora in piena corsa nell’High Roller for One Drop.

World Series of Poker: si parte

Ha preso il via nelle scorse ore l’edizione 2017 delle World Series of Poker. Si tratta decisamente dell’evento più atteso dell’anno per gli appassionati. E le sale del Rio Casino di Las Vegas si stanno affollando giorno dopo giorno per disputare i tornei in programma.

Il primo evento di spessore disputato nella capitale mondiale del gambling è il Tag Team. Si tratta di un torneo riservato alle coppie, con tante stelle scese in campo. Tra queste, non poteva non avere la meglio una coppia che è tale anche nella vita.

Successo e coppia di braccialetti, infatti, per Igor Kurganov e la bella Liv Boeree. Il russo e l’inglese hanno conquistato il titolo dopo aver sconfitto Ankus Mandavia e Joe. Ha partecipato anche Daniel Negreanu, che con Eric si è dovuto fermare in terza posizione, sesto Martin Jacobson.

Proprio il vincitore del Main Event delle World Series of Poker ha subito provato a rifarsi. Lo svedese rientra infatti tra i nove finalisti dell’High Roller for One Drop. L’evento benefico da 111.111 dollari vedrà disputare il Final Table nella giornata di domani.

Attenzione a Dario Sammartino

Ed è schierato anche il nostro Dario Sammartino, che ripartirà con il terzo miglior stack. Comanda il chipcount il leggendario ElkY Grospellier, davanti proprio a Jacobson. In piena corsa per il braccialetto anche Andrew Robl, Doug Polk e Rainer Kempe.

Tra gli altri eventi già disputati, a fare la parte del leone sono stati Upeshka De Silva e Benjamin. Il primo ha portato a casa l’evento Shootout da 3.000 dollari di buy-in. Per il secondo è arrivato il trionfo nell’evento Omaha Hi-Lo 8 or Better da 1.500 dollari.

Il nostro Walter Treccarichi è in buona posizione dopo il Day 1 del The Colossus. L’evento Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship vede invece in piena corsa anche Max Pescatori (64 left).

Lascia un Commento