SCOMMESSE – Mourinho sembra a un passo dall’addio al Manchester United

José Mourinho a novembre sembra già un ex allenatore del Manchester United. Stando alle ultime notizie calcistiche, il portoghese sarebbe infatti ai ferri corti con la sua dirigenza. C’è chi parla addirittura di contatti con un altro club, nello specifico il Paris Saint-Germain. Ecco perché le quote sul divorzio tra Mourinho e United sono crollate.

L’addio di Mourinho secondo le quote

L’agenzia speciaizzata AGIPRO ha fatto notare questa settimana un drastico taglio della quota sull’esonero di José Mourinho. I bookmaker internazionali hanno deciso per il taglio della quota dopo la recente sconfitta subita dal Manchester United contro il Chelsea, ma sono soprattutto le voci di mercato, come detto, a far pensare all’addio di Mourinho. I media inglesi sono praticamente certi che lo Special One firmerà con i francesi del PSG in vista della prossima stagione. George Elek, portavoce del portale Oddschecker, spiega: “Abbiamo rilevato numerose scommesse sull’esonero di Mourinho. La quota si è abbassata prima da 66 a 40 e poi fino a 20. Appare difficile che il PSG possa esonerare Unai Emery in corsa, per cui gli scommettitori, probabilmente, hanno preferito indirizzarsi sull’esonero di Mourinho“.

Una nuova avventura per Mou?

Il portoghese Mourinho, classe ’63, non ha mai allenato in Francia. Se dovesse davvero sbarcare a Parigi il prossimo anno, affronterebbe un nuovo campionato. Mou ha dimostrato in passato di saperci fare in Portogallo con varie squadre, in Spagna con il Real Madrid, in Inghilterra con Chelsea e United. Noi italiani non possiamo dimenticare ovviamente la parentesi interista e i successi messi a segno tra il 2008 e il 2010. Un eventuale matrimonio tra PSG e Mou farebbe tremare sicuramente le squadre di tutta Europa. I parigini vantano già uno squadrone in grado di puntare alla Championship League. L’attacco stellare guidato da Cavani può davvero far fare il salto di qualità a livello internazionale al PSG in questa stagione. Se non bastasse, Mou ci potrebbbe mettere del suo il prossimo anno.

Lascia un Commento