FANTASY FOOTBALL – Pavoletti e Maxi Lopez le possibili rivelazioni della 16esima di A

Sono terminati i gironi delle coppe europee e dunque si ritorna in campo con la Serie A, giunta alla 16esima giornata. Sulla carta ci sono diverse squadre che giocano in casa delle partite agevoli e che potrebbero portare tanti punti. Pensiamo soprattutto alle gare di Udinese e Milan, ma anche alla trasferta della Roma contro il Chievo. Puntiamo dunque in ottica fantasy su alcuni blocchi ma anche sulle possibili sorprese.

Fantasy football: i consigli per la porta

Thomas Strakosha della Lazio è sicuramente un buon nome contro un Torino che in questa stagione non sta facendo benissimo e nelle ultime settimane ha segnato poco. Il gallo Belotti non fa troppa paura ultimamente. In alternativa si può puntare su Gomis della SPAL che ospita il Verona in un interessante e delicatissimo scontro salvezza.

Fantasy football: i consigli per la difesa

Contro un Crotone che ha appena detto addio a Davide Nicola (per dare il benvenuto a Walter Zenga) può arrivare una vittoria importante per il Sassuolo. Acerbi è chiamato al riscatto dopo una prova deludente a Firenze. In quel di Udine invece bisogna tenere d’occhio il redivivo Widmer, che può portare punti (magari assist) contro il Benevento. Altri nomi buoni sono quelli di Benatia e Skriniar, opposti a Torino.

Fantasy football: i consigli per il centrocampo

Luis Alberto non si può lasciar fuori, così come Perotti. Giacomo Bonaventura è tornato grande protagonista nel Milan con Gattuso. Marek Hamsik insegue da troppo tempo un gol storico. Paolo Faragò del Cagliari potrebbe essere la clamorosa sorpresa della giornata. Non dimenticatevi però del bianconero Antonin Barak.

Fantasy football: i consigli per l’attacco

Pavoletti e Maxi Lopez potrebbero rivelarsi delle buone scelte in questa giornata. Si attende prima o poi anche una buona prestazione di Berardi. Ci sono poi i soliti Higuain e Icardi, che si scontrano nel derby d’Italia. Una grande sfida a distanza è anche quella tra Immobile e Belotti. Se vi resta spazio pensate a Dzeko.

Lascia un Commento