SCOMMESSE – Blitz in un centro di Brindisi: due ladri armati di lupara rubano 700 euro

Due banditi incappucciati hanno fatto irruzione in un centro scommesse di Brindisi, per poi fuggire con circa 700 euro rubati. I malviventi hanno utilizzato una lupara per mettere a segno la rapina, terrorizzando i presenti intenti a scommettere sulle partite di Champions League. Non è la prima volta che il ‘For Bet’ di viale Commenda finisce nel mirino dei rapinatori: nel 2016 aveva subito già due colpi.

Il blitz nel centro scommesse di Brindisi

I rapinatori tornano a colpire nella città di Brindisi. Due banditi, di cui uno armato di fucile, hanno assaltato intorno alle ore 15:30 di mercoledì 6 dicembre il centro scommesse ‘For Bet’, situato all’inizio di viale Commenda, all’altezza di piazza Virgilio. I malfattori, entrambi incappucciati, hanno puntato l’arma contro una dipendente, intimandole di consegnar loro il bottino.

All’interno del locale si trovavano diversi clienti. I delinquenti probabilmente sapevano che aumenta l’affluenza di scommettitori nei centri scommesse a poche ore dalle partite di Champions League che si giocano il mercoledì sera. Nei match di ieri sera era impegnato tra l’altro anche il Napoli di Sarri, eliminato nell’ultimo turno dei gironi di Champions.

Sul posto si sono recati i poliziotti della Sezione volanti e della Squadra Mobile. Un’ambulanza del 118 ha soccorso la commessa, che ha accusato uno shock. Sono ora al vaglio le immagini riprese dalle telecamere. Pare che i due ladri siano fuggiti a piedi, ma non si può escludere che fossero attesi da un complice a bordo di una macchina nelle vicinanze.

Le due precedenti rapine

Il centro For Bet di viale Commenda ha già subito due rapine in passato, entrambe nel primo pomeriggio. La prima risale al 23 settembre 2016, quando entrò in azione un rapinatore solitario armato di pistola.

Anche il 29 ottobre 2016 agì un solo rapinatore armato, che minacciò una dipendente con una pistola, obbligandola a condurlo sul retro per farsi aprire la cassaforte.

Con l’approssimarsi delle festività natalizie, purtroppo, come ogni anno è da mettere in preventivo una nuova escalation di rapine. Per fortuna la polizia profonde massimi sforzi nell’attività di prevenzione.

Lascia un Commento