SCOMMESSE – Pordenone pagato a 8 in Coppa Italia contro l’Inter

Questa settimana la Coppa Italia entra nel vivo con quattro partite valide per gli ottavi di finale; le altre quattro si disputeranno la prossima settimana. Si inizia subito con una sfida interessante e decisamente inaspettata fino a qualche settimana fa. Si gioca stasera a San Siro infatti Inter-Pordenone, con due categorie di differenza tra le squadre.

Inter-Pordenone, una sfida inaspettata

I friulani si sono meritati gli ottavi di Coppa superando a sorpresa il Cagliari. Ancor prima hanno battuto Lecce, Venezia e Matelica. Per chi non lo sapesse, i ‘ramarri’ militano in Lega Pro e il loro allenatore è Leonardo Colucci, ex calciatore classe ’72 che ha militato in carriera con le maglie di Cerignola, Siracusa, Verona, Bologna e Modena tra le altre. Il calciatore più rappresentativo dei neroverdi è probabilmente Emanuele Berrettoni, ex prodigio di scuola Lazio che ha già calcato il terreno di San Siro e perfino quello della Champions.

Luciano Spalletti però non si fa certo impressionare dalla rivelazione della Coppa ed è pronto ad adottare un ampio turnover. Giocheranno per esempio il laterale cancelo e il promettente Karamoh. Dentro anche Ranocchia in difesa ed Eder in attacco. Del resto i nerazzurri sono primi in campionato, non dovrebbero aver bisogno di Icardi e degli altri big per superare lo scoglio Pordenone.

Le quote di Coppa Italia

L’1 dell’Inter per stasera è pagato a a 1,17 contro il 2 a 14 del Pordenone. Due match sono previsti invece per domani, mercoledì 13 dicembre. Fiorentina (a 1,87) e Milan (a 1,37) sono favorite rispettivamente contro Sampdoria (a 4,00) e Verona (a 8,25).

Chiuderà la tre giorni di Coppa Italia la sfida dell’Olimpico tra la Lazio (a 1,22) e il Cittadella (a 11,00). Anche questa è una sfida particolare e interessante, visto che il Cittadella milita in Serie B ma ha eliminato recentemente la Spal dalla Coppa.

La prossima settimana giocheranno le squadre della parte alta del tabellone e non si saranno più outsider come Pordenone o Cittadella. Sono in programma infatti scontro da Serie A con le partite Juve-Genoa, Roma-Torino, Atalanta-Sassuolo e Napoli-Udinese. Ricordiamo che fino agli ottavi gli scontri non prevedono andata e ritorno, ma gare secche dove tutto può succedere.

Lascia un Commento