SCOMMESSE – Immobile capocannoniere a quota 1,75 dopo il poker alla Spal

L’anno scorso segnò 23 reti nell’intero campionato. Quest’anno, arrivati a metà torneo, è già a 20 centri in Serie A e la Lazio tra l’altro ha ancora una partita da recuperare. Stiamo parlando ovviamente di Ciro Immobile, che vola in testa alla classifica dei cannonieri dopo il favoloso poker rifilato alla Spal. A questo punto Immobile diventa il favorito assoluto nelle scommesse sul miglior bomber di A, scavalcando Mauro Icardi nel pronostico.

Immobile favorito su Icardi

Dopo le partite natalizie la Serie A si prende una pausa e dunque è il momento ideale per studiare qualche quota antepost. La quota su Immobile capocannoniere è crollata fino a 1,75 sul tabellone Snai dove l’argentino Icardi, secondo in classifica con 18 gol fino a qui, è piazzato a 2,25.

Poi c’è Paulo Dybala, 14 gol, su cui si punta a 13 su BetClic. L’attaccante della Juve paga il digiuno dal gol andato avanti per oltre un mese, nonché l’infortunio che lo terrà lontano dai campi per i prossimi 30 giorni. Meno incisivi del solito Dries Mertens (con 10 gol fatti) e Gonzalo Higuain (9 gol), staccatissimi in tabellone e dati a 20.

Gli outsider del gol

L’annata è sottotono anche per il bosniaco Edin Dzeko, arrivato a 9 reti con il gol inutile segnato all’Atalanta e piazzato a nove volte la scommessa.

Sta facendo benissimo invece Fabio Quagliarella della Samp che ha timbrato 12 volte e paga 30 volte la posta. C’è poi Iago Falque del Torino che può vantare 8 reti segnate fin qua, ovvero il doppio del suo compagno di reparto Andrea Belotti!

Sono a quota 7 reti attualmente i vari Ilicic, Inglese, Lasagna, Perisic e Simeone. Insomma ci sono bomber che stanno regalando gioie e altri no, sia ai loro tifosi che ai loro fantallenatori. Riuscirà questa pausa a cambiare le cose? Staremo a vedere.

Lascia un Commento