CASINÒ – Banda ruba 22mila euro da una slot a Sanremo durante la finale del Festival

Gli agenti di polizia della Squadra Mobile della Questura stanno indagando sul caso di una slot machine depredata al Casinò Municipale di Sanremo. Il furto, che ha fruttato un bottino di circa 22.000 euro, è avvenuto la sera dello scorso sabato (10 febbraio 2018), proprio in concomitanza con la finalissima del Festival. In azione, secondo le prime ricostruzioni, sarebbero entrate quattro persone, tre uomini ed una donna, presumibilmente di origine sudamericana.

Come ha fatto la banda ad aprire la slot?

Sembra che la slot del casinò non sia stata scassinata con un grimaldello o roba simile, ma che sia stata aperta grazie a una chiave passepartout, che ha aperto la cassetta porta soldi. Vari quotidiani riportano i dettagli della rapina. Tre uomini e una donna si sono interessati alla slot, l’hanno coperta da occhi indiscreti e sono riusciti ad aprirla, impossessandosi della cassettina con i soldi.

Le telecamere di sorveglianza della Casa da Gioco saranno molto utili agli investigatori, che pare abbiano già un’idea sull’identità dei componenti della banda. Probabilmente i quattro sono ladri specializzati in questo genere di colpi. Forse si tratta della stessa banda che ha messo a segno dei colpi simili al casinò di Venezia.

Una beffa durante la finale del Festival

Bisogna capire bene cosa è successo anche per proteggere le altre 500 slot del casinò di Sanremo. I ladri forse hanno pensato che la settimana del Festival sarebbe stata perfetta per il loro colpo, considerando la marea di visitatori che sono entrati nelle sale del casinò. Colpo rischioso, certo, ma riuscito (per adesso).

Fatto sta che si sono portati via 22mila euro mentre sul palco dell’Ariston venivano premiati Ermal Meta e Fabrizio Moro, i vincitori di questa edizione della kermesse canora. Vi abbiamo già raccontato degli effetti positivi che ha avuto il Festival sui movimenti al casinò sanremese, ma a quanto pare non tutte le notizie di questi giorni sono positive: anche i ladri si sono fatti ingolosire dai tanti soldi che girano in mezzo alle slot.

Lascia un Commento