CASINÒ – Non basta il Festival a Sanremo: dati pessimi nel primo bimestre del 2018

I primi due mesi del 2018 hanno fatto registrare alla casa da gioco di Sanremo delle forti perdite. Il mese di febbraio è di solito un mese positivo per via del Festival che porta in città migliaia di persone, ma ha chiuso a sorpresa con incassi di 3,6 milioni di euro contro i 4 milioni del febbraio 2017. In totale da inizio anno la perdita per il Casinò di Sanremo è stata di 600mila euro.

I numeri di inizio 2018 per Sanremo

Il 2017 aveva fatto segnare introiti per 7,9 milioni di euro nei primi due mesi dell’anno, mentre il 2018 ha chiuso il bimestre con 7,3milioni di euro. Ecco qualche altro numero nel dettaglio… I giochi tradizionali hanno registrato € 1,6 milioni, mentre il gioco elettromeccanico ha realizzato €5,7 milioni. L’incasso complessivo di febbraio si attesta a €3,6 milioni. Il gioco lavorato, ha totalizzato €742.000 .

Il gioco elettromeccanico ha realizzato €2,8 milioni, nonostante la pioggia di premi erogati. A febbraio 2018 sono stati erogati 33 super Jackpot, centrati da ospiti francesi, piemontesi, lombardi per un montepremi complessivo di €358.787.

 

I numeri negativi riportati dalle testate locali sorprendono abbastanza, perché nella recente edizione del Festival di Sanremo il casinò ha avuto un ruolo centrale. La casa da gioco sanremese ha ospitato le più importanti e trasmissioni collaterali alla kermesse canora, registrando a teatro e nelle sale un continuo afflusso di visitatori. Complessivamente sono entrati nel casinò ventimila visitatori, di cui 6.000 giocatori.

Molti hanno partecipato anche alle trasmissioni ‘La Vita in Diretta’, ‘Il Dopofestival’, ‘Prima Festival’ trasmesse in diretta, che hanno promozionato l’immagine della città e della Casa da Gioco nelle case di milioni di italiani. Sempre nella settimana festivaliera il casinò è diventato set privilegiato per le produzioni di Rete 4 ‘Parola di Pollice verde. Fiori e canzoni’ con Daniela Sardella, per ‘Grazie dei Fiori’ speciale di Rai 3 sulla Storia del Festival della Canzone condotto da Pino Strabioli e per ‘La Prova del Cuoco’ di Antonella Clerici.

Le dichiarazioni di Cda e Direttore Generale

Cda e Direttore Generale di Sanremo dichiarano: “E’ fortemente positiva in questo mese di febbraio la grande visibilità mediatica ottenuta dal Casinò nel periodo festivaliero. L’azienda è stata al centro di tutti i programmi nazionali e non solo, rafforzando ulteriormente la sua immagine e la sua capacità di intrattenimento e di essere volano turistico. Proprio per ottimizzare questa centralità mediatica abbiamo subito promozionato il nostro importante programma di eventi, che ben si include nel panorama cittadino e nei suoi grandi appuntamenti, come il Sanremoinfiore e la Classicissima di Primavera.

Abbiamo presentato i sei esclusivi concerti e spettacoli, che ci accompagneranno all’estate, il primo dei quali con Fiordaliso già sabato prossimo. Completano la nostra proposta di intrattenimento, per questi primi mesi del 2018, i nuovi giochi sia nelle sale slot che, in arrivo, per il settore dei Giochi Tradizionali. Per i prossimi mesi sono stati programmati importanti tornei di poker, inseriti nei circuiti mondiali, quali Pokerstars a marzo e WPT a giugno. Tra dieci giorni , infatti, la nostra Poker Room ospiterà un torneo prestigioso, di livello internazionale. Dal 13 al 18 marzo si giocherà il Pokerstars Megastack, una sfida di livello mondiale, reso ancor più interessante dal montepremi garantito del valore di €50.000; un torneo, che sta già riscuotendo grande attenzione tra gli appassionati.

L’azienda è pronta a fruire e a favorire i flussi turistici, che arriveranno in città con le sue proposte ludiche, in stretta sinergia con l’amministrazione comunale. L’anno è appena iniziato, è costante l’impegno di tutta la squadra Casinò, a cui vanno i più sentiti ringraziamenti per l’impegno profuso, teso a raggiungere, mese dopo mese, il nostro obiettivo. Ottimizzare le potenzialità aziendali, consolidando i suoi risultati economici, superando, con sempre nuove iniziative e progettualità, le criticità di un mercato in continua evoluzione“.

Lascia un Commento