POKER – L’americano Michael Lech trionfa al WSOP Circuit Italy di Campione

Un’altra edizione del WSOP Circuit Italy è finita in archivio al casinò di Campione d’Italia. Dopo una serie di vittorie italiane, stavolta nel Main Event a shippare è stato un giocatore americano. Ci ha pensato infatti Michael Lech a mettersi al dito l’anello più ambito del programma e a incassare 32mila euro di primo premio. Non è stata una prima volta per Lech a dire il vero al WSOP Circuit: in carriera il player dell’Arkansas aveva già vinto due anelli del circuito, uno nel 2016 e uno nel 2017.

Il trionfo dell’americano Lech

Il buy-in era di 700+70 euro nel Main Event del WSOP Circuit Italy, giocato in modalità freezeout. Sono servite solo 6 ore di tavolo finale a Michael Lech per chiudere la pratica e mettersi al dito il suo terzo anello in carriera. Il primo risale a un Six Handed del 2016 vinto a St. Maarten; il secondo a un High Roller del 2017 di New Orleans.

Insomma l’esperto Lech ha completato la sua personalissima tripletta in tre nazioni diverse, piazzando tra l’altro la sua prima bandierina italiana. Si è guadagnato anche un seat per il Global Casino Championship che metterà in palio 1.000.000$ negli USA.

Lech è stato alquanto fortunato al final table, dove l’ultimo ad arrendersi è stato il piemontese Max Forti, player di lunga data e amante della formula freezeout.

Il podio è completato da Michele Zullo, mentre al quarto posto si è arreso uno sfortunato Denis Karakashi. In settima piazza si è arreso Carlo Savinelli.

Il payout del Main Event

1° – Michael Lech – 32.000 euro
2° – Max Forti – 22.000 euro
3° – Michele Zullo – 16.000 euro
4° – Denis Karakashi – 12.500 euro
5° – Bruno Stefanelli – 9.500 euro
6° – Guido Presti – 8.000 euro
7° – Carlo Savinelli – 6.500 euro
8° – Andrea Galan – 5.153 euro
9° – Milan Gazivoda – 3.800 euro

Lascia un Commento