SLOT, il Comune di Udine combatte l’azzardo con i giochi da tavolo

La città di Udine si schiera in prima fila contro il gioco d’azzardo e lo fa in modo molto intelligente e originale: sostituendo le slot machine dei locali con dei giochi da tavolo. Il Comune di Udine è risultato infatti vincitore di un progetto presentato nell’ambito del Piano Operativo Regionale 2017 – Gioco d’Azzardo Patologico. Il finanziamento è di 50mila euro.

boardgame

Udine lancia ‘The Smart Play – La mossa vincente’

L’Amministrazione Comunale di Udine celebrerà anche nel 2018 la Giornata Mondiale
del Gioco, evento promosso a livello internazionale dall’International Toy Library Association
(ITLA), con l’adesione in Italia dell’Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche (ALI per
Giocare), dell’Associazione nazionale delle Città in Gioco (GioNa) e dell’Unione Italiana Sport
Per tutti (UISP).

E proprio in occasione della Giornata del Gioco (fissata per il prossimo 26 maggio) l’Amministrazione Comunale lancerà la campagna informativa relativa al progetto ‘The Smart Play – La mossa vincente’, volto a ridurre l’offerta del gioco d’azzardo lecito e a promuovere una cultura del gioco positivo. L’idea che dà vita al
progetto è il riconoscimento del gioco sano come bene relazionale capace di fungere da
anticorpo al gioco d’azzardo patologico.

Ridurre le slot promuovendo il gioco intelligente

L’obiettivo principale degli uffici comunali di Udine è, in sintesi, la riduzione dell’offerta di gioco d’azzardo attraverso la diminuzione della presenza di apparecchi per il gioco lecito e attraverso la promozione di una cultura del gioco positivo, con l’incremento dell’offerta di giochi intelligenti e di luoghi che ne dispongono.

Gli esercenti che aderiranno al progetto verranno forniti di un set di giochi da tavolo appositamente studiato da proporre ai propri clienti e la rete dei locali virtuosi sarà identificata da un adesivo con il logo del progetto. Sarà inoltre promossa un’incisiva campagna informativa e promozionale rivolta alla cittadinanza, da svolgersi in particolare durante la Giornata Mondiale del Gioco. Anche le scuole saranno coinvolte, con un’azione educativa specifica rivolta sia ai docenti, sia agli studenti.

Il progetto risultato vincitore sarà ora gestito direttamente dal Comune, che svolgerà funzioni di coordinamento e organizzazione delle attività, con la collaborazione di vari servizi, enti e associazioni operanti sul territorio e a livello nazionale. L’adesione al progetto è aperta anche ad altri partner che ne condividono le finalità.

Lascia un Commento