Slot e scommesse illegali a Catania: le sanzioni ammontano a 327.00€!

A quanto pare la Polizia di Stato ha deciso di usare il pugno duro contro il gioco irregolare a Catania. In un bar della città siciliano sono state scoperte infatti dai militari delle slot irregolari e dei computer destinati alle scommesse su siti stranieri non riconosciuti dai monopoli di Stato. A quel punto è scattata una sanzione importante da 327mila euro!

slot scommesse catania

Slot e scommesse illegali in un bar di Catania

Gli agenti della squadra Amministrativa del Commissariato Nesima hanno deferito all’autorità giudiziaria la titolare di questo esercizio di Catania per svariati reati, tra cui sfruttamento del lavoro in nero e l’assenza dell’autorizzazione all’utilizzo degli apparecchi da gioco.

Nel locale sono state infatti rinvenute due slot che risultavano modificate e contraffate. I macchinari sono stati quindi sequestrati e sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 327.000 euro. Come detto erano presenti anche dei computer che servivano per piazzare scommesse non regolari.

Pesanti sanzioni per la titolare: 327.000€!

A tali sanzioni, si è aggiunta una successiva verifica tributaria cosi come previsto dalla normativa su citata, con il presumibile risarcimento dovuto all’erario di oltre un milione di euro. Parliamo di somme importantissime che dovrebbero scoraggiare certe attività illegali e invece da tutta Italia arrivano costantemente notizie di questo genere…

La notizia è stata ripresa da testate locali, agenzie e siti specializzati. Continua insomma il lavoro delle forze dell’ordine in tutta Italia contro il gioco d’azzardo non regolare. Nel frattempo il Decreto Dignità voluto dal ministro Di Maio fa discutere, anche perché alcuni sostengono che si rischia di favorire proprio il gioco illegale con certe misure proibizionistiche. Speriamo proprio che non sia così.

Lascia un Commento