Europa League, Sarri è il grande favorito a 6,50 con il suo Chelsea

In Premier League è partito fortissimo, in Europa League ha ottime possibilità fare altrettanto. Maurizio Sarri inizia oggi la sua avventura europea alla guida del Chelsea e le quote gli sorridono. Già la prima giornata di EL gli riserva un esordio morbido secondo i match analyst di Stanleybet.it. Nella corsa verso il trofeo il Chelsea è poi favorito sulle altre (non in Champions, come sostiene erroneamente Ilaria D’Amico).

Europa League, le quote per Paok-Chelsea

In casa del Paok, la vittoria dei Blues si gioca a 1,75, contro il 4,60 dei greci e il 3,65 del pareggio. Quattro gli Over messi a segno dal Chelsea nelle prime cinque giornate di campionato, una tendenza che fa breccia anche per il testa a testa contro i bianconeri: almeno tre reti complessive si giocano a 1,90, solo di un soffio più indietro rispetto all’Under, dato a 1,80.

Nello stesso gruppo del Chelsea ci sono poi i bielorussi del BATE Borisov e gli ungheresi del MOL Vidi. Non dovrebbero esserci troppi problemi insomma per gli inglesi in ottica passaggio del turno…

Europa League, le quote sulla squadra vincente

Il board delle quote sorride al Chelsea anche nelle scommesse sulla squadra che si aggiudicherà la coppa. Sarri e i suoi sono favoriti a 6,50 davanti a un’altra squadra inglese, l’Arsenal (9,00), mentre a occupare il terzo gradino del podio è il Siviglia a 12,00. Più lontane le due squadre italiane, con il Milan offerto a 20,00, e la Lazio a 30,00.

La UEFA Europa League 2018-2019 è la 48esima edizione (la decima con la formula attuale) della UEFA Europa League (denominata in passato Coppa UEFA), organizzata dalla UEFA. La competizione in corso è iniziata già lo scorso 26 giugno in realtà e si concluderà il prossimo 29 maggio. La finale si giocherà allo Stadio Olimpico di Baku in Azerbaigian.

La squadra detentrice del trofeo è l’Atlético Madrid. I vincitori guadagneranno il diritto di giocare contro i vincitori della UEFA Champions League 2018-2019 nella Supercoppa UEFA 2019.

Lascia un Commento